“The Hara Grace quartet” al Castello Ursino

settembre 20, 2018

CATANIA – Giunge al suo quarto appuntamento la rassegna Ursino Jazz Festival, ideata ed organizzata dall’associazione Musikante, con il patrocinio dell’assessorato regionale Turismo, Sport e Spettacolo e del Comune di Catania, Dipartimento Cultura. Venerdì 21 settembre, alle ore 21,00 la Corte del Castello Ursino ospiterà il concerto di “The Hara Grace Jazz Quartet”, sul palco anche alcune opere dell’artista Costantino Susino. Un altro imperdibile appuntamento dunque con la musica live che vedrà protagonista Hara Grace, artista dalle mille interessanti sfaccettature del panorama musicale siciliano, che sarà accompagnata da tre musicisti di grande esperienza: Marcello Di Dio al pianoforte, Marco Carnemolla al basso e contrabbasso e Antonio Petralia alla batteria.

Cantante, musicista e compositrice, con molteplici interessi, dalla fotografia all’arte decorativa Hara Grace dice di sé che ama mettere la sua voce in musica, creare suoni, evocare immagini e comunicare emozioni. I suoi studi universitari in psicologia ed in psicologia olistica, hanno rappresentato una base fondamentale per la sua crescita personale ed artistica a tutto tondo. Ha studiato vocalità, inizialmente da autodidatta, poi in Accademia, ad Ostia, dove ha appreso anche le basi del bel canto, della recitazione, della danza moderna. La sua voce versatile, le ha consentito di collaborare in formazioni musicali di diversa estrazione stilistico-culturale, spaziando dal rock, al pop, dal blues allo swing. L’artista incontra il jazz in maniera graduale, scoprendo di amarne la vastissima gamma di armonie, l’improvvisazione e soprattutto la possibilità di usare la voce come strumento tra gli strumenti. Approfondirà i suoi studi in Umbria e successivamente al Conservatorio di Palermo con docenti del calibro di Rosanna Bentivoglio e Orazio Maugeri. “Adoro creare il telaio musicale” – dice – fatto di suoni, ritmica ed armonie con la mia voce, i testi arrivano subito dopo”.

Attualmente è ideatrice e leader vocale in progetti a largo raggio musicale, jazz e pop, che comprendono tutte le correnti di genere che dal jazz derivano o che con esso si combinano, (blues, swing, be bop, latin jazz, soul, funk, rock, free jazz, fusion, acid jazz, etno e world music, lounge. Un concerto dunque che si preannuncia ancora una volta di grande livello artistico quello di venerdì 21 settembre, alle ore 21,00, nella Corte del Castello Ursino. All’ascolto composizioni originali ed interessanti standard jazz riarrangiati.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *