Catania: Lungomare liberato, musei, “pulci” e libri

maggio 20, 2018

 

 

 

 

CATANIA – Nell’ambito della manifestazione nazionale indetta dal Mibact, l’Amministrazione comunale promuove l’apertura dei siti culturali cittadini domani, in occasione anche della Notte europea dei musei, dalle 19 alle 24 e  domenica a partire dalle 9, con ingresso gratuito o a tariffa ridotta.
Chiese, palazzi storici, musei, piazze, aree del centro storico offriranno a cittadini e turisti la possibilità di partecipare a iniziative culturali, mostre, percorsi tematici, visite guidate.
Saranno a ingresso libero il Palazzo della Cultura, le Chiese San Camillo dei Mercedari, San Nicolò l’Arena, San Sebastiano, la Chiesa-oratorio San Filippo Neri, la Galleria d’arte moderna nell’ex convento di Santa Chiara, la mostra allestita nel Palazzo centrale dell’Università e il nuovo museo all’aperto nel parcheggio R1 dell’Amt. Gratuite anche le iniziative dell’Autobooks  comunale che con il suo carico di libri sosterà in piazza Università.
Saranno a pagamento la mostra Toulouse Lautrec. La Ville Lumière nel Palazzo della Cultura, il Castello Ursino, i musei Belliniano e Emilio Greco, il percorso di gronda della Chiesa San Nicolò l’Arena, le terme Achilliane, la Chiesa e cripta di San Gaetano alla Grotta. E ancora, la Badia di Sant’Agata, il Monastero dei Benedettini, il Teatro Antico, la Basilica Santuario Maria SS. Annunziata al Carmine, la Cripta di Sant’Euplio, il Teatro Massimo Vincenzo Bellini, il Museo Ludum Science Center, l’Herborarium Museum.
Domenica l’accesso è libero per il Palazzo della Cultura, la Chiesa San Camillo dei Mercedari, la Chiesa-oratorio San Filippo Neri, la Chiesa San Sebastiano, la Galleria d’Arte Moderna nell’ex Convento di Santa Chiara, la Chiesa San Nicolò l’Arena. Nell’area pedonale di via Dusmet, inoltre, spazi dedicati alla  valorizzazione del libro e della lettura con la manifestazione “Libri sotto gli archi”.
L’ingresso è a pagamento per il Castello Ursino, i musei  Belliniano  e Emilio Greco, la mostra Toulouse Lautrec. La Ville Lumière nel Palazzo della Cultura, la Chiesa San Nicolò l’Arena, le Terme  Achilliane, la Chiesa e cripta di San Gaetano alla Grotta, la Badia di Sant’Agata, la Basilica Santuario Maria SS. Annunziata al Carmine.
Il programma dettagliato della manifestazione è disponibile sui siti web del Comune di Catania e del Ministero dei beni e delle attività culturali ed è inoltre pubblicato, per la Notte europea dei musei, sul sito francese “nuitdesmusees”.

Il Lungomare liberato si svolgerà domenica dalle ore 10 alle 20 con una serie di iniziative culturali e sportive rivolte a tutte le età.

Ritorna sotto gli archi della Marina, da domenica 20 maggio,  il Mercatino delle Pulci, l’appuntamento domenicale molto gradito ai collezionisti catanesi.  Il Mercatino era stato sospeso, come si ricorderà, a causa del sequestro dell’area portuale dove si svolgeva.
Dopo il dissequestro è seguito un incontro tra l’Amministrazione comunale e l’Autorità Portuale del Mare. Grazie alla disponibilità e sensibilità dei vertici Portuali   è stato possibile ripristinare il mercatino nella antica sede tra edificio della Vecchia Dogana e gli Archi della Marina, dando così continuità alle attività mercatali.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *