Pallavolo maschile A2: Messaggerie sconfitta, finisce in Poule C


 
 
 
 
Per Messaggerie Bacco Catania

la Regular Season finisce con un nono posto in classifica

nel Girone Bianco (23 i punti totali), la certezza di iniziare la seconda fase nella poule C, la notizia di incontrare Pag Taviano subito, in trasferta, il quattro di febbraio alle 18:00. La prima delle otto partite che i rossazzurri giocheranno per arrivare fino alla fine di questa nuova storia del Campionato A2 UnipolSai 17/18, li vedrà dunque in campo con la quadra contro la quale si erano disputati i playoff per salire di categoria lo scorso anno. A Siena, contro Emma Villas, i rossazurri perdendo 3-0 non sono riusciti a conquistare nessuno di quei punti che avrebbero permesso alla squadra del presidente Natale Aiello di accedere alla poule intermedia.

Nel set di apertura è Leonardo Razzetto a conquistare il primissimo cambio palla (0-1), ma subito dopo Emma Villas comincia a dettare legge con una serie di battute di Filippo Vedovotto che mandano la squadra avanti (4-1). I rossazzurri si rifanno sotto con Francesco Sideri servito da Danilo De Santis (6-3), Dusan Bonacic rafforza con un ottimo diagonale  (7-5). Poi arriva un ace di Sideri (9-7). Finoli ferma l’attacco di Vedovotto (14-9) e gioca d’astuzia poco dopo (17-12). Siena sembra prendere il largo, ma Catania si fa sotto. Mauricio Zanette entra al posto di De Santis e Francesco Pricoco si alterna con Emanuele Spampinato nel ruolo di libero. E’ Zanette a firmare il punto numero 17 (23-17). Matteo Pizzichini approfitta a muro di una risposta sbagliata della difesa senese (23-20). Bonacic annulla il primo set point  (24-21), ma poi Emma Villas chiude tutto (25-21).

Nel secondo set Bonacic è protagonista due recuperi spettacolari che lo lanciano oltre la panchina, ci mette tanto cuore, ma nonostante tutto Emma Villas parte avanti (2-0). Al riavvicinamento ci pensano Razzetto (4-2) e De Santis (5-3). Poi però Emma Villas comincia a correre (12-7). Messaggerie Bacco ci prova e Rigano manda in campo nuovamente Zanette al posto di De Santis. Sideri scaglia un lampo nel campo (17-10). Poi per i rossazzurri c’è un black out. Entra Andrea Torre al posto di Sideri. Bonacic approfitta di una ricezione rocambolesca di Emanuele Spampinato per fare un altro punto (21-12). Ma la distanza è incolmabile.

Nella terza frazione di gioco i rossazzurri tirano fuori la grinta, ma non basta. Catania si trova in testa con Bonacic (2-3). Sideri procura ai suoi un nuovo cambio palla (3-4). Il settimo punto è di Zanette (9-7). Messaggerie Bacco si rifà sotto con un muro di Pizzichini (13-12). Finoli mette una palla a terra (16-14). Zanette è poi protagonista di una serie di punti che fanno muovere lo score catanese, prima con un mani out  e poi con due attacchi che fanno ancora sperare (23-22). E’ a quel punto che Emma Villas decide di chiudere.

“Nel primo set non siamo stati lucidi e abbiamo sofferto troppo”

è il commento di mister Gianpietro Rigano – Nel secondo non siamo riusciti in nessun modo a contrastarli. Ci abbiamo provato nel terzo, ma senza fare punti. Adesso inizia un nuovo Campionato. Partiremo giorno quattro con uno score di sei punti, cinque conquistati contro Massa e uno contro Castellana. Riprenderemo ad allenarci lunedì, per un percorso tutto nuovo”.

Il Campionato non finisce qui

afferma il presidente Aiello – giocheremo altre otto partite, alla fine delle quali il nostro percorso potrebbe concludersi con una salvezza certa, oppure con una nuova serie di match. C’è ancora tanto da giocare e tanto da vedere per i catanesi che ci hanno seguito fino ad ora e che non ci hanno mai fatto mancare il loro supporto”.

Emma Villas Siena – Messaggerie Bacco Catania 3-0 (25-21, 25-13, 25-23)
EMMA VILLAS SIENA: Fabroni 3, Rigo, Spadavecchia 10, Vedovotto 10, Giovi (L), Boswinkel 9, Della Volpe, Graziani, Braga, Pochini, Di Tommaso 1, Fedrizzi 14, Melo 8. Coach: Cichello.
MESSAGGERIE BACCO CATANIA: Tulone, Reina, Pizzichini 2, Torre, Finoli 3, Zanette 8, Sideri 8, Spampinato (L), Bonacic 12, Razzetto 3, De Santis 5, Chillemi, Pricoco (L). Coach: Rigano.
 

Send a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *