Catania – Potenza 1-1 Novellino sveglia i rossazzurri, il pareggio sta stretto

marzo 4, 2019

 

 

 

 

Marcatori: 36’ Giosa, st 30’ Di Piazza.

CATANIA (4-3-2-1):  Pisseri 6; Carriero 5,5, Aya 6,57 Silvestri 6, Baraye 6,5; Biagianti 6,5, Lodi 6,5, Rizzo 6,5; Manneh 7 (45’ st Liguori sv), Angiulli 6 (1’ st  Di Piazza 6,5) Curiale 5 817’ st marotta 6,5) . A disposizione: Bardini, Lovric, Marchese, Valeau, Bucolo, Llama, Brodic. Allenatore: Novellino 6,5.

POTENZA (4-3-3): Breza 7; Sales 6,5, Emerson 7, Giosa 7; Coccia 6,5, Guaita 6,5 (13’ st  Piccinni) 6, Matera 6,5 (37’ st  Coppola sv), Ricci 6,5 (24’ st Dettori 6), Sepe 7; França 6 (37’ st Genchi sv), Lescano 6,5 (24’ st  Bacio Terracino 6). A disposizione: Mazzoleni; Di Somma, Di Modugno, Panico, Murano, Longo. Allenatore: Raffaele 6,5.

Arbitro: Miele di Torino 5.

Ammoniti: Curiale e Ricci per reciproche scorrettezze, Carriero, Sales, Rizzo, Coppola per gioco falloso. Espulso al 32’ st Carriero per doppia ammonizione. Calci d’angolo 7-4. Recuperi: pt 2’ e st 5’.

CATANIA – Il primo pareggio al Massimino (solo vittorie e una sconfitta durante la gestione Sottil) forse vale più di qualche risultato pieno, ma sofferto. La squadra rossazzurra, infatti, è apparsa rivitalizzata rispetto alle ultime prestazioni: gioco più veloce, maggiore determinazione e aggressività, voglia di lottare su ogni pallone, continuità nel cercare la porta avversaria. Il bicchiere del pareggio, insomma, si può considerare mezzo pieno. Nel primo tempo, però, se Ciccio Lodi avesse imbucata la palla su calcio di rigore dopo  12 minuti, per fallo su Manneh, probabilmente Walter Novellino starebbe festeggiando con i 3 punti il suo esordio sulla panchina del Catania. La gara poi si è complicata con il vantaggio degli ospiti, perfetto inserimento di testa di Giosa su calcio piazzato. Nella ripresa il Catania “anema e core sfiora il gol in almeno 6-7 occasioni e finalmente ottiene il pareggio dopo una triangolazione Marotta-Manneh-Marotta con tiro-cross ribadito in rete sul secondo palo da Di Piazza. “I ragazzi hanno dimostrato capacità di reazione e carattere.  Con Di Piazza in campo nella ripresa abbiamo fatto meglio e meritavamo i tre punti. Comunque sia abbiamo messo un primo tassello per la risalita e speriamo che tornino i tifosi”, ha dichiarato Novellino in sala stampa, rivolgendosi ai gruppi organizzati che hanno disertato lo stadio. (*DLP*)

Daniele Lo Porto

Dal Giornale di Sicilia

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *