Pubbliservizi, accolta la costituzione di parte civile della Città metropolitana. Due imputati chiedono il patteggiamento

gennaio 22, 2018

 

Daniele Lo Porto

CATANIA – E’ stata accolta dal gup Simona Ragazzi la costituzione di parte civile  della Città metropolitana, rappresentata dall’avvocato Immacolata Bellomo,  e della Pubbliservizi, avvocato Milena Caruso, nel processo (pubblico ministero Fabio Regolo) che vede imputati l’ex presidente della stessa società partecipata Adolfo Maria Messina, nella foto, dipendenti e imprenditori.

Nel corso dell’udienza camerale che si è tenuta questa mattina al Palazzo di giustizia, due imputati hanno chiesto il patteggiamento. Si tratta di Raffaello Giovanni Pedi, (difeso dall’avvocato Giovanni Costanzo Piccinino) responsabile della Manutenzione ordinaria della Pubbliservizi, e dell’imprenditore Rosario Simone Reitano,  (difeso dall’avvocato Antonino Garozzo) amministratore della “Renergy di Reitano Rosario”, che ha operato per la partecipata della ex Provincia di Catania.

Nella prossima udienza, data ancora da stabilire, saranno valutate le richieste di Pedi e Reitano, mentre in una successiva udienza, entro febbraio, inizierà il dibattimento vero e proprio.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *