Rugby, è tornato l'Amatori

Rugby, è tornato l'Amatori

CATANIA – “I risultati maturati negli ultimi tempi dalle nostre squadre testimoniano una volta di più come il movimento rugbistico siciliano sia vivo e vegeto e riesca a ottenere traguardi ambiziosi.” È il pensiero orgoglioso e convinto del presidente del Comitato regionale FIR Sicilia, Orazio Arancio, dopo la conquista del secondo posto finale nel girone 3 della Serie A da parte dell’Amatori Catania, club capofila del rugby siciliano, che si giocherà – prima nel barrage e poi, si spera, nelle semifinali play off – il grande traguardo del “Top 12”.
“Complimenti allo staff tecnico dell’Amatori Catania – ha sottolineato Arancio – per gli ottimi risultati ottenuti fin qui durante la stagione. Rivolgo un grosso in bocca al lupo in vista della fase decisiva degli spareggi, motivo d’orgoglio in più per il rugby siciliano che è e resta protagonista a livello nazionale. Un segnale importante per il nostro movimento, che fa da traino per le altre realtà
rugbistiche e che serve da ulteriore stimolo per i tanti giovani che hanno scelto l’ovale come simbolo della loro attività sportiva.”
La fase barrage vedrà l’Amatori Catania sfidare nei prossimi weekend il Rugby
Noceto e l’Accademia Nazionale “Ivan Francescato”. La prima sfida dei siciliani
è fissata per domenica 12 maggio, dopo l’incontro della prima giornata tra le
altre due seconde della Serie A (Accademia-Noceto, domenica 5 maggio). In
caso di sconfitta nella prima gara per l’Accademia Nazionale, l’Amatori Catania
la sfiderà in casa nel secondo turno, con eventuale ultimo turno (19 maggio) in
trasferta in Emilia. Nel caso contrario le due sfide si invertiranno con incontro
finale tra le mura amiche.

Send a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *