Catania – Sicula Leonzio il derby con la “bestia nera”

aprile 20, 2019

 

 

 

 

CATANIA – Definire la Sicula la “bestia nera” del Catania non è eccessivo. In queste stagioni di Serie C la formazione bianconera ha sempre disputato ottime prestazioni contro gli etnei, riuscendo addirittura a violare il “massimino” che in molti campionato è stata una vera e propria roccaforte. Oggi pomeriggio non ci può che essere un risultato per l’undici rossazzurro: la vittoria. La chiedono tutti, da Pietro Lo Monaco che sta vivendo un altro campionato di sofferenza a Walter Novellino che ancora non ha trovato la quadratura del cerchio e ormai i play off sono dietro l’angolo. Chiede i tre punti anche capitan Marco Biagianti che dovrebbe essere della partita dopo i problemi ad un polpaccio e che intende festeggiare nel miglior modo possibile i 35 anni compiuti proprio ieri e le 252 maglie indossate sempre con grande impegno.

Il tecnico, intanto, cerca di rilanciare il morale: “Contro la Sicula conterà la concentrazione e la cattiveria agonistica. Questa squadra negli altri due gironi di C vincerebbe il campionato ad occhi chiusi, qui ci aspettano tutti con il coltello tra i denti. in questa fase abbiamo bisogno di non sentire troppo la gara e spero che la squadra  entri in campo con serenità.  Arrivare al terzo posto potrebbe essere un bene,  perché non staccheremmo la spina per 25 giorni come invece farà la seconda”.

Per quanto riguarda la formazione dovrebbe essere riproposto il 4-3-3, considerato che il “pacchetto” difensivo è interamente disponibile e che in attacco c’è solo l’imbarazzo della scelta, almeno dal punto di vista numerico, perché Marotta e Curiale hanno subito una incredibile involuzione rispetto allo scorso campionato. Sarno e Manneh potrebbe essere gli esterni, offrono velocità e superiorità numerica, mentre Di Piazza sembra al momento l’unico centrale reattivo.

Questa la probabile formazione (4-3-3): Pisseri; Calapai, Aya, Silvestri, Marchese; Biagianti, Lodi, Bucolo; Manneh, Di Piazza, Sarno. A disposizione:  Bardini; Esposito, Lovric, Valeau,  Carriero, LLama, Rizzo, Brodic, Curiale, Di Stefano, Marotta, Pecorino. All. Novellino.

Arbitro: Annaloro di Collegno, inizio ore 18,30, stadio Angelo Massimino.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *