Charles Frédérick Worth

maggio 22, 2019

di Martina Strano

È considerato il primo couturier della storia, il primo a capire che l’abito doveva essere indossato da modelle in carne e ossa che potessero mostrarne la bellezza e il portamento. Fu il primo a firmare i suoi capi, dando vita al concetto di griffe.

Un inglese rivoluzionario che ha trasformato la figura di stilista, da artigiano in grado di realizzare abiti dai modelli consolidati a vero creatore. Da esecutore dei desideri delle nobildonne ad artista, determinando così la nascita del concetto di Haute- Couture.

Tra le sue clienti ritroviamo la principessa Pauline von Metternich e l’imperatrice Eugenia che nominerà Worth sarto di corte.

 

Di Worth è anche l’abito princesse, il primo abito costituito da un unico pezzo; egli interrompe dunque la tradizionale suddivisione dell’abito femminile in corpetto e gonna. La sua maison di moda (aperta nel 1857) chiuderà definitivamente nel 1950.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *