“CHOCOCHIC”: incartiAMO il cioccolato di Modica IGP”

gennaio 2, 2019

 

 

 

 

MODICA – Ben mille studenti delle scuole primarie e secondarie della Contea di Modica hanno espresso la loro vena creativa partecipando al concorso grafico giunto quest’anno alla seconda edizione grazie all’Antica Dolceria Rizza, custode dell’antica lavorazione del cioccolato di Modica. A Giuseppe Rizza, CEO dell’omonima azienda, giunta alla sua quarta generazione, piace sperimentare con il cacao, con il cioccolato e non solo, sopratutto ama coinvolgere i giovani con attività culturali legate al territorio che mirano a sollecitare la creatività, l’ingegno che attraverso gli occhi dei bambini si trasformano in magia!

E’ per questo che ha creato un concorso dedicato al cioccolato e quest’anno denominato “CHOCOCHIC”: incartiAMO il cioccolato di Modica IGP”. Il concorso è giunto alla II^ edizione e quest’anno è stato realizzato in partnership con il Centro Commerciale La Fortezza e il patrocinio del Comune di Modica. Le scuole partecipanti sono state il Circolo Didattico Piano Gesù, l’Istituto Comprensivo Raffaele Poidomani, l’Asilo VIA LORETO, l’Istituto Giovanni XXIII e l’Istituto Comprensivo Carlo Amore. Sono stati oltre trecento gli elaborati inviati dai circa mille gli studenti partecipanti  che si sono cimentati in una competizione che ha stimolato la loro fantasia e creatività nella progettazione grafica del packaging idonea a contenere una tavoletta di cioccolato di Modica IGP, ma soprattutto li ha sensibilizzati nel conoscere il proprio territorio e le antiche tradizioni siciliane e dell’importanza dianticipare, migliorandola, la brand experience, del consumatore. Quasi tutti i ragazzi hanno utilizzato colori caldi, che secondo alcuni studi sono quelli più adatti a stimolare l’appetito  e hanno usato elementi di riconoscibilità del territorio della Contea di Modica, così da generare reazioni istintive di riconoscibilità storiche. In un mondo social per i giovani, anche il concorso ha avuto la sua parte web, che però ha visto la partecipazione di una giuria tecnica che ha realmente valutato i lavori che hanno colto l’importanza dei valori di passione e amicizia, della adattabilità alle dimensioni di una confezione per tavoletta di cioccolato di Modica e soprattutto hanno comunicato il territorio modicano con cui il cioccolato si è fuso.

“Non è stato semplice scegliere – spiega Giuseppe Rizza – Quasi tutti i partecipanti hanno utilizzato colori caldi, che secondo alcuni studi sono quelli più adatti a stimolare l’appetito  e hanno usato elementi di riconoscibilità del territorio così da generare reazioni istintive e riferimenti storici come afferma la scienza del neuromarketing. Citando il grande Manuel Vázquez Montalbán “Non si sa di nessuno che sia riuscito a sedurre con ciò che aveva offerto da mangiare; ma esiste un lungo elenco di coloro che hanno sedotto spiegando quello che si stava per mangiare. Ringrazio tutti i partecipanti e le istituzioni –  continua Rizza – che hanno consentito la realizzazione di questo evento, che solo con un la oro di team ha avuto successo e crescerà nel tempo. Un ringraziamento speciale va all’agenzia Famoso che ha coordinato il tutto e alla Fortezza che ha ospitato la manifestazione e con cui abbiamo effettuato delle targhe di ringraziamento per le personalità intervenute”.

I vincitori in assoluto del concorso sono stati sei studenti, i quali oltre a vedersi realizzato il proprio elaborato in un vero e proprio packaging, hanno ricevuto una golosa cesta ricca di cioccolato e dolci tipici dell’Antica Dolceria Rizza e hanno ricevuto ognuno un cappellino da cioccolatiere personalizzato con il proprio nome e logo dell’azienda con l’augurio, magari, di un inizio da cioccolatiere di Modica che promuove il proprio territorio.

I vincitori premiati alla presenza del sindaco di Modica Ignazio Abate, dal direttore del CTCM IGP Antonino Scivoletto, e dal direttore del centro commerciale La Fortezza, oltre che naturalmente da Giuseppe Rizza e da Emanuela Vitale ideatori del concorso sono:  Arianna Falco della IV elementare del Circolo Didattico Piano Gesù; ben tre vincitori, per un lavoro di gruppo, all’Istituto Comprensivo Poidomani di Pirato hanno vinto Francesca Modica, Raffaele Di Maria, Giovanni Scarso tutti della classe IV; premiata pure Gloria Puglisi della III A sempre dell’Istituto R. Poidomani.

Premiata per più like ricevuti Ottavia Giannone della II A Piano Gesù. Menzione speciale per migliore progettualità e applicazione va ad Andrea Giunta della IV D Piano Gesú. Altra menzione speciale “Little Artist – Piccolo Artista” va alla piccola Sofia Iaconinoto sez.C dell’asilo di Via Loreto. Inoltre, altri quarantaquattro bambini, per la bravura espressa nel dare un volto al packaging del cioccolato di Modica che gode anche dell’IGP, hanno visto i propri lavori diventare “Incarti Speciali “ che in mille confezioni assortite sono state distribuite a tutti i presenti come ricordo.

“Questi bambini hanno effettuato un egregio lavoro e saranno premiati anche dal Museo del Cioccolato di Modica  – ha affermato il direttore del Consorzio di Tutela  Antonino Scivoletto –  i cinquanta incarti verranno posti in una apposita teca ed esposti in maniera perenne, all’interno del Museo così da poter essere in mostra e da grandi e piccini italiani e  stranieri che ogni anno visitano la nostra città”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *