Ci vuole un albero...

Ci vuole un albero...

GIARRE – “Pianta un albero, aumenta il livello di biodiversità e risparmia Co2 con i Carabinieri Forestali”. Questo lo slogan del progetto di educazione ambientale nazionale “Un albero per il futuro”, promosso dal Ministero della transizione ecologica e dai Carabinieri Forestali al quale ha aderito l’I.I.S. Leonardo di Giarre, guidato dalla dirigente Tiziana D’Anna. Spiega la professoressa Pina Borzì, una delle referenti del progetto: “Ancora una volta il nostro Istituto ha dimostrato fattivo impegno e senso di responsabilità, a un progetto di educazione civica di altissimo valore educativo”. Nell’aula magna della sede di via Veneto, nei giorni scorsi, si è tenuto un incontro tra gli studenti delle classi prime, una classe terza, i docenti accompagnatori e il personale militare ed OTI del Raggruppamento Carabinieri Biodiversità (Reparto di Cosenza). L’incontro è stato preceduto dai saluti della dirigente dell’I.I.S. Leonardo, Tiziana DAnna, che ha sottolineato “il contributo importante che l’Istituzione scolastica fornisce quotidianamente per sensibilizzare gli studenti alla tutela dell’ambiente”. Dopo l’incontro informativo sul progetto da parte dei Carabinieri Forestali intervenuti, gli studenti, coadiuvati dal personale militare, sono stati attivamente coinvolti nella messa a dimora delle piante. Un autentico e concreto contributo che rientra nelle attività di educazione civica, proposte dalle docenti referenti prof.sse Giuseppa Borzì, Francesca Licosi e M. Letizia Torrisi. I ragazzi hanno mostrato entusiasmo e spirito collaborativo, facendo tesoro dello slogan del progetto. Adesso gli studenti del liceo Leonardo accudiranno le piante e cresceranno con loro e quando usciti dal liceo si troveranno a passare da lì potranno dire di essere stati in qualche modo generatori di passione per l’ambiente e benefattori dell’umanità perché un ambiente verde non può non dare benefici ai viventi.

Mario Pafumi

Send a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *