Con l’Etnamusa Festival a Bronte i Neri per Caso, Dovì, Vergassola e Incudine

Con l’Etnamusa Festival a Bronte i Neri per Caso, Dovì, Vergassola e Incudine

BRONTE – Alle pendici dell’Etna, a Bronte, torna l’Etnamusa, Festival multidisciplinare organizzato dall’Associazione Musa e giunto alla terza edizione.

In Contrada Difesa a Bronte sono molteplici gli appuntamenti che si susseguiranno spaziando tra cultura, con presentazioni di libri, musica e teatro nei mesi di luglio, agosto e settembre. Tra gli ospiti in calendario, solo per citarne alcuni, ci saranno: Mario Incudine, Manlio Dovì, i Neri per Caso, Dario Vergassola e David Riondino, il comico Giuseppe Castiglia, i musicisti in quartetto dell’Orchestra del Teatro Vincenzo Bellini di Catania, Eolian Trio, la direttrice d’orchestra e pianista Gianna Fratta, gli scrittori Luigi La Rosa, Elvira Seminara e Viola di Grado.

Sabato 23 luglio, alle ore 18:30 per “La Musa per i libri”, Luigi La Rosa presenterà “Nel furor delle tempeste. Breve vita di Vincenzo Bellini”; dialogherà con l’autore Teresa Sciacca. A seguire per “La Musa per la Musica” (ore 20:30) il concerto “La Musa, inCanto sotto le stelle” con il mezzosoprano Maria Russo e Mirea Zuccaro al pianoforte.

Grande novità della III edizione, il Teatro Pubblico Ligure per la prima volta partecipa all’Etnamusa Festival di Brontecon due spettacoli ideati e diretti da Sergio Maifredi, come il progetto “Odissea un racconto mediterraneo” di cui fanno parte. Nella mitologia Bronte è il nome del ciclope che vive dentro il cono dell’Etna ed è colui che fa rombare i tuoni. È proprio con il canto IX “Il Ciclope. Un mito da Omero a Pirandello” interpretato dai siciliani Mario Incudinee Antonio Vasta, che domenica 24 luglio, alle 20:00, inizia la rappresentazione del poema omerico nella cornice dell’azienda agricola Musa, alle pendici dell’Etna. Il secondo appuntamento sarà sabato 27 agosto con il canto XXIV “L’ultima Odissea – I patti di pace”, un messaggio di speranza di cui saranno protagonisti David Riondino e Dario Vergassola.

Incudine e Vasta sono coppia di artisti affiatata che unisce recitazione e musica trascinando il pubblico dentro le storie con un’energia difficile da dimenticare: in forma di cunto siciliano prenderà vita il canto più noto dell’intera Odissea ambientato da Omero nell’Isola Trinacria.

Ed ancora tra gli appuntamenti: sabato 30 luglio, per la “Musa per il Teatro” alle ore 20:00, andrà in scena “Facce Ride Show”, scritto e diretto da Manlio Dovì e Antonio Di Stefano. Con “Facce Ride Show” Manlio Dovì, uno degli attori-fantasisti più dotati del cabaret italiano, mette in luce tutte le sue doti di interprete, imitatore, ballerino e cantante, in un vero e proprio varietà accompagnato dalle note eseguite al piano dal Maestro Antonello Tonna (Biglietto acquistabile su www.billetto.it).

Grande attesa per il concerto dei Neri per Caso, sabato 6 agosto alle ore 20:00. Finalmente in Sicilia il gruppo a cappella più amato del panorama italiano, diventato noto al pubblico nel 1995 vincendo la sezione “Nuove Proposte” del Festival di Sanremo. Lo spettacolo, coinvolgente ed emozionante, comprende nel suo repertorio, oltre ai pezzi che hanno portato il gruppo al successo, anche importanti brani della musica nazionale ed internazionale senza tralasciare i brani dei Beatles ai quali hanno reso omaggio nel loro ultimo disco “We love the Beatles”. (Biglietto acquistabile su www.billetto.it). Teatro, musica e non solo: per entrambi gli eventi è prevista una degustazione di vini DOC etnei di Feudo Vagliasindi e di prodotti al pistacchio DOP.

Per visionare il programma completo www.progettomusa.com; per info su costi e prevendite: info@etnamusafestival.it o visitare la pagina Facebook Etnamusa Festival.

Send a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *