Dall'Argentina a Caltagirone per sport e con amore

Dall'Argentina a Caltagirone per sport e con amore

CALTAGIRONE – Una famiglia argentina di origini italiane ha indirizzato il proprio “grazie” al sindaco di Caltagirone, Gino Ioppolo, per la particolare solerzia dimostrata dai dipendenti dell’Anagrafe. “Sono Sergio Adrian Maldonado – scrive il capofamiglia, ma la missiva è sottoscritta da tutti e cinque i componenti del nucleo, anche moglie e tre figli tutti maggiorenni –. Sono con i miei a Caltagirone dal mese di luglio di quest’anno. Vorrei ringraziare il Comune e, in particolare, l’Anagrafe, con la responsabile dei Servizi demografici Gabriella Ciffo, l’ufficiale di Stato civile Piero Patti e gli altri dipendenti Francesco Amato (esecutore Anagrafe) e Maria Ausilia D’Amico (esecutore di Stato civile), che hanno fatto tutto il possibile per far sì che il riconoscimento della cittadinanza italiana per tutti noi giungesse in tempi assai brevi, dimostrando così la loro efficienza e professionalità e caratterizzandosi per amabilità e disponibilità a rispondere alle nostre domande e a sciogliere così i nostri dubbi. Adesso – conclude Maldonado – siamo cittadini di questo bel Paese. Siamo molto contenti perché si può concretizzare la nostra aspirazione di garantire un futuro migliore ai nostri figli e il loro sogno di entrare nella Nazionale italiana di Palla Basca”.

Send a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *