#diventeràbellissima, Stancanelli al timone

PALERMO – Raffaele Stancanelli, ex sindaco di Catania, alla guida di #diventeràbellissima, movimento civico fondato dal neo presidente della Regione Nello Musumeci.
Durante il congresso tenutosi a Palermo, l’assemblea – composta da 150 rappresentanti di tutte le province a cui partecipano di diritto i parlamentari e gli amministratori a partire dai comuni superiori a ventimila abitanti – ha infatti eletto, su proposta di Musumeci, Raffaele Stancanelli nel ruolo di coordinatore regionale del movimento.
“Questo è un momento importante – ha detto Musumeci all’apertura del congresso – si ricompone una comunità umana e politica che nella geografia appartiene alla cultura del centro destra ma anche a quel centro sinistra che si è sentito tradito e vilipeso. Ci sono tante persone che provengono da una stessa storia, ma anche persone che provengono dalla sinistra che non andavano a votare da anni e alle quali abbiamo presentato un programma che è sembrato credibile e concreto”.
Nonostante la maggiore vicinanza al concetto di partito, #diventeràbellissima resterà un movimento politico. “Non ci trasformiamo in un partito – ha precisato Stancanelli – il termine partito non ci appartiene, sa di fazione. Noi siamo un movimento radicato e lo abbiamo dimostrato. Oggi abbiamo il dovere di dare una rappresentanza politica a quanti hanno creduto nel nostro movimento e celebriamo il primo congresso anche per modificare lo statuto e renderlo più adeguato alle responsabilità che il movimento del presidente della Regione deve avere in Sicilia e per eleggere i nostri organismi interni”.
Il movimento passa, dunque, alla fase due, quella cioè di un radicamento più capillare nel territorio.

 

Send a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *