C'è tanta Catania nell'Italia campione d'Europa di beach soccer

 

 

 

CATANIA – C’è tanta Sicilia nella nazionale italiana che ha vinto ad Alghero il titolo di Campione d’Europa di beach soccer. Due atleti che vengono dall’esperienza del calcio a 11 e sono riusciti ad adattarsi perfettamente a questa disciplina tipicamente estiva. Sia Alfio Chiavaro che Pietro Palazzolo, con lunghe esperienze in diverse squadre sui campi dell’Eccellenza e della Serie D, hanno acquisito un importante patrimonio agonistico che li ha resi, in questi ultimi anni, degli elementi fondamentali tra gli azzurri a disposizione del commissario tecnico Emiliano del Duca. Alfio Chiavaro è “figlio d’arte”: il padre, Gigi, è stato un difensore di grande rendimento e qualità nel Catania degli anni Settanta, quando molti componenti della prima squadra erano proprio catanesi, come Nino Cantone e Nino Leonardi. Come difensore centrale ha confermato di essere un elemento di grandissimo affidamento, tanto da essere considerato tra i migliori in questo Europeo. Nella Domusbet Catania ormai è considerato un top player che ha contribuito alla vittoria degli scudetti nel 2008 e nel 2018, alla SuperCoppa nel 2016 e alla Coppa Italia in questa stagione. Con la nazionale azzurra ha già disputato un Campionato del mondo, ma senza fortuna.

Pietro Palazzolo, invece, trequartista nel calcio a 11, ha concluso la sua quarta stagione con la squadra rossazzurra. Esterno dal gol facile, oltre ad aver alzato la Supercoppa italiana nel 2016, con l’Italia ha conquistato l’oro ai Giochi del Mediterraneo e partecipato agli Europei in Estonia, senza dimenticare Intercontinental Cup a Dubai nel 2013, e gli Europei del 2017 a Terracina sfiorando la finale con gli azzurri. Adesso, ad Alghero, la sua personale rivincita. Sia Chiavaro che Palazzolo hanno messo a segno i calci di rigore che hanno deciso l’interminabile finale contro la Spagna, dopo che i tempi supplementari si erano conclusi sul 2-2.

“E’ un 2018 veramente fantastico per la nostra società – ha dichiarato il presidente della Domusbet Catania beach soccer, Giuseppe Bosco – perché oltre ai catanesi Palazzolo, Chiavaro, anche gli altri nostri tesserati Emmanuele Zurlo, Francesco Corosiniti e Paolo Palmacci, superbomber azzurro con oltre 250 gol, dopo lo scudetto e la Coppa Italia portano a casa il titolo europeo con la maglia dell’Italia”.

(*DLP*)

Daniele Lo Porto

Send a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *