Donne e precariato: alla CGIL di Catania presentazione di “Navel”

maggio 28, 2019

CATANIA – “Dora è una trentenne in cerca di occupazione in un’Italia corrotta e completamente fagocitata da meccanismi spettacolari e globalizzati. Rientrata in Sicilia, sua terra natale, per sfuggire alla fine di una storia d’amore, Dora si ritrova a dover fronteggiare una realtà sempre più alienante sotto ogni punto di vista: burocratico, lavorativo, medico e familiare. Dora prova a non demordere e, con fatica, continua ad alimentare ogni giorno il suo desiderio e la sua inestinguibile speranza di mettere a disposizione le sue competenze per illuminare, economicamente, la sua vocazione (che lei definisce Navel, o minuscolo ombelico) fino a trovarsi risucchiata in una sua stessa finzione. Navel è un viaggio che, all’interno di un inconscio lacerato e ferito dal terribile deserto in cui si configura la nostra contemporaneità, dissolve ogni confine tra realtà e finzione, verosimiglianza e immaginazione”

L’incertezza lavorativa involontaria ha senza dubbio degli effetti, positivi e negativi, sull’emotività e la capacità relazionale di chi la vive. Su questa scia di delusioni, angosce, coraggio e determinazione l’autrice del libro Navel, Maristella Bonomo, si fa portavoce di una generazione, la nostra, e delle sue contraddizioni che diventano protagoniste illuminate del romanzo.

In occasione della campagna nazionale Il Maggio dei libri 2019, Navel sarà presentato al pubblico questo pomeriggio alle ore 17.30 presso il Salone Russo, sede della CGIL Catania, in via Crociferi, 40. A discutere con l’autrice, la giornalista Rosa Maria Di Natale, la segretaria confederale CGIL Catania Rosaria Leonardi e la segretaria confederale CGIL Sicilia Monica Genovese.

L’evento è organizzato dalla responsabile politiche di genere CGIL Catania Angela Battista.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *