È morto Luca Cardillo, il 23enne che lottava contro un raro tumore alla gamba

gennaio 14, 2019

GIARRE – Luca Cardillo non ce l’ha fatta: il giovane giarrese di 23 anni che stava lottando contro un raro tumore osseo alla gamba non è riuscito a vincere la sua battaglia. Qualche mese fa, dopo l’appello della sorella e dei familiari, sui social era partita una mobilitazione che aveva permesso a Luca di raccogliere fondi sufficienti per volare negli Stati Uniti e tentare un’operazione delicata.

Nei mesi scorsi la sorella Lidia insieme alla famiglia aveva lanciato un appello e una raccolta fondi per aiutare Luca a volare negli Stati Uniti per curare l’osteosarcoma. All’appello avevano risposto anche alcuni volti noti, come Fiorello, l’attore Alessandro Borghi e la cantante Emma Marrone. Negli Usa, al Md Anderson Cancer Center di Houston, Texas, Luca era stato visitato dagli specialisti che però alla fine avevano ritenuto impossibile rimuovere chirurgicamente il tumore. Al suo rientro in Sicilia, nonostante i cicli di chemioterapia le condizioni di Luca sono notevolmente peggiorate.

Questa mattina la triste notizia, Luca Cardillo non ce l’ha fatta, la speranza è svanita, adesso Luca è un angelo tra gli angeli, così come scrivono i familiari e gli amici: “Il nostro Luca non è più con noi – scrive Maria -, ora è un angelo tra gli angeli! Riposa in pace! La tua forza e il tuo coraggio sono stati esemplari. Un abbraccio alla mamma, al papà e alla sorella.

 

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *