Estate a Caltagirone, musica, balli e mostra fotografica

 

 

 

CALTAGIRONE – “Estate 2018 a Caltagirone” propone, nei prossimi giorni, alcuni appuntamenti: giovedì 23 agosto, alle 20,30, nella frazione di Santo Pietro, serata danzante; sabato 25, alle 20,30, nella frazione di Piano San Paolo, spettacolo musicale della “Calatina Band”, alle 20,30, nel piazzale dell’ex Matrice, concerto di Eleonora Bizzini (a cura dell’associazione Art Director) e alle 21, alla villa comunale, spettacolo di danza e arte dell’associazione “One free time center”; domenica 26, nella frazione di Piano San Paolo, saggio di ballo dell’associazione “Let’s Dance”.

“Roma, Santiago, Gerusalemme”, visitabile sino al 2 settembre. Ancora poco più di una settimana di tempo per visitare la mostra fotografica “Roma, Santiago, Gerusalemme” che, allestita nei locali della Corte Capitaniale e aperta sino al 2 settembre, sta suscitando gli apprezzamenti del pubblico. Motivo di soddisfazione sia per il sindaco Gino Ioppolo, sia per il delegato regionale del Centro italiano di studi compostellani, Massimo  Porta.

L’esposizione fotografica rappresenta il “continuum” di “Sanctus Jacobus. Storia e tradizioni del culto di San Giacomo in Sicilia”, la “due giorni” che, su iniziativa dell’Amministrazione comunale e del Centro italiano di studi compostellani col patrocinio della Regione siciliana, della Xunta de Galicia e della Diocesi di Caltagirone e con la collaborazione della Società calatina di storia patria e cultura, dell’Accademia italiana della Cucina, dell’istituto musicale “Pietro Vinci” e della Pro Loco, si è svolta il 15 e il 16 giugno scorsi, concretandosi pure in un’intesa che ha sancito la costruzione di una “rete” fra le comunità dell’Isola – in totale otto: Caltagirone, Capizzi, Comitini, Galati Mamertino, Gratteri, Messina con le frazioni di Camaro e Itala Marina e Villarosa, alcune delle quali presenti all’evento calatino -, che hanno in San Giacomo Maggiore Apostolo il proprio patrono.

 

Send a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *