Etna Comics: finalmente si respira aria di normalità al Festival del fumetto

Etna Comics: finalmente si respira aria di normalità al Festival del fumetto

di Anna Agata Mazzeo

Catania – L’Etna Comics è in pieno svolgimento, inaugurato il 1 giugno, si terrà presso il Centro Fieristico “Le Ciminiere” fino a domenica 5 giugno 2022.

Già il manifesto di quest’anno trasmette la voglia di rinascita. Come affermato dall’artista Gabriele Dell’Otto durante la cerimonia d’apertura, è stata scelta la figura della fenice, accompagnata dalla rinascita di una ragazzina con didascalia “Melior de cinere surgo”, scritta ripresa dalla Porta Ferdinandea, uno dei principali monumenti della città di Catania.

L’antica zolfatara accoglie nuovamente, dopo due anni di stop forzato a causa della pandemia, gli appassionati del settore: lettori, case editrici, disegnatori, youtuber, cosplayer, collezionisti, ragazzi, famiglie intere, tutti entusiasti di fruire l’intenso programma organizzato per quest’anno dallo staff. 

E’ presente una vasta area dedicata ai giochi da tavolo, inclusi gli intramontabili mattoncini da costruzione.

Non solo fumetti, ma anche cinema d’animazione, musica, collezionismo, spettacolo, gaming e cultura nipponica, tra le attività permanenti: l’approccio alle arti marziali, al taekwon-do di origini coreane, il body-painting; il torneo di scacchi; diverse escape room a tema; contest per disegnare i superprotagonisti Fantasy di domani e proporre all’editoria la sinossi del proprio romanzo; c’è persino il corso per “acchiappa- fantasmi” con tanto di attestato rilasciato.

Tante conferme, ma anche tante novità, come la presenza insolita dell’arcivescovo di Catania, monsignor Luigi Renna in occasione della conferenza intitolata: “Racconti straordinari, la rappresentazione della religiosità attraverso il fumetto”.

Dopo il boom del giorno di inaugurazione con l’intervento dell’attore- regista Matt Dillon, il 3 giugno l’attenzione dei fans è stata calamitata dal crooner Mario Biondi che si è esibito sul palco in occasione della consegna del Premio Angelo D’Arrigo a Kasia Smutniack. 

Ricordiamo inoltre che oggi 4 giugno si svolgerà la cerimonia per la consegna del Premio Coco, prestigioso riconoscimento che Etna Comics ha voluto dedicare al mondo del fumetto italiano. La giuria, presieduta dal giornalista Alessandro Di Nocera, è pronta a premiare le migliori produzioni italiane, oltre ovviamente alle autrici e agli autori che ci hanno intrattenuto in questi mesi. Per il Concorso “Miglior Cortometraggio EC10” Daniele Urciolo e Cateno Piazza indicheranno i tre finalisti, mentre il vincitore invece sarà premiato in occasione del 68° Taormina Film Fest.

L’evento raggiunge un record di presenze ogni anno, sono migliaia i visitatori provenienti da tutta Italia e non solo, molti giungono anche dalla Francia, Germania, Spagna e altri Paesi europei, l’area food di Etna Comics lascia spaziare i gusti dalla tradizionale cucina siciliana a quella orientale con menù di sushi, ramen e poké.

L’occasione è imperdibile anche per i profani: addentrarsi in quella che è la cultura tanto apprezzata dai nostri adolescenti, e non solo, è uno dei tanti modi per capirli e conoscerli meglio, comprendere come dietro la maschera di un cosplayer ci siano valori e sensibilità condivisibili. Ospiti Vip a parte, i protagonisti del festival dei fumetti sono proprio loro, che nonostante la calura dell’imminente estate etnea sfoggiano i costumi più eccentrici indipendentemente dall’essere in gara per la “Cosplay Italian Cup 2022” 

In area Taboocom (vietata ai minori di 14 anni) dedicata all’erotismo nel mondo del fumetto, l’attrice siciliana Danika Mori (vincitrice del Pornhub Award 2022), scelta come testimonial del femminismo sex positive ha raccontato la rivendicazione della libertà di mostrare il proprio corpo. Presenti i fumettisti Toshio Maeda e Roberto Baldazzini, quest’ultimo interverrà oggi, sul tema: “Sexyrama. L’immagine della donna nelle copertine dei periodici dal 1960 al 1979” a cura di Fabiola Foti.

In programma per le 16 di oggi, Vittorio Sgarbi con “Eros nell’arte e nel fumetto”. 

I biglietti sono ancora disponibili, il programma è pubblicato sul sito etnacomics.com

 

Send a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *