Fondazione Astrea e Marinai d'Italia insieme per formare i professionisti delle Forze Armate

Fondazione Astrea e Marinai d'Italia insieme per formare i professionisti delle Forze Armate

CATANIA – Cresce la sinergia tra la Fondazione Astrea e il territorio siciliano. La Scuola di Alta Formazione per l’accesso ai concorsi nelle Forze armate e nelle Professioni legali ha stipulato un protocollo d’intesa con l’Associazione Nazionale Marinai d’Italia (ANMI) gruppo di Catania “Ammiraglio Antonino Toscano”.

La firma del documento, avvenuta nella sede della Fondazione a Palazzo Spadaccini a Catania, prevede una cooperazione tra le parti per sviluppare iniziative a carattere formativo su temi quali legalità e giustizia, ma anche relative all’incremento e alla valorizzazione dell’aggiornamento professionale, oltre alla realizzazione di convegni e manifestazioni per la sensibilizzazione sugli argomenti trattati.

Soddisfatto di questa collaborazione – la terza in territorio siciliano dopo quelle con l’Associazione Nazionale Invalidi e Mutilati di Guerra di Caltanissetta e con l’Associazione Nazionale Polizia di Stato sezione di Catania – si è detto il presidente di Astrea, Avv. Manlio Caruso: “Siamo felici di compiere quest’opera di alleanza con associazioni come quella dei Marinai d’Italia che costituiscono il cuore pulsante di ogni tessuto cittadino. Sono sempre stato convinto che il dialogo tra realtà sia di straordinaria importanza per operare insieme sul territorio. Con la nostra attività intendiamo diffondere la cultura della legalità e il recupero di alcuni valori etici e morali diffondendoli, attraverso un’azione efficace e incisiva anche nelle scuole, soprattutto fra i giovani, per trasmettere e radicare la passione per la divisa e per la difesa e la sicurezza dello Stato”.

Ha aderito con entusiasmo all’iniziativa anche il presidente dell’ANMI Cav. Michele Russo che ha dichiarato: “Avendo lavorato in passato molto con i giovani conosco le loro difficoltà di inserimento nel mondo del lavoro. Un supporto a livello formativo e di educazione alla legalità è quindi di fondamentale importanza. Proprio per questo cerchiamo sempre di lavorare molto con le scuole per avvicinare i ragazzi al mondo e ai valori delle Forze armate”. Alla firma del protocollo d’intesa erano presenti anche il vicepresidente dell’Associazione Giuseppe Muselli e il consigliere Cav. Daniele Lo Porto.

Send a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *