Giarre, avviato l'iter per l'agibilità del settore Ospiti dello stadio

Giarre, avviato l'iter per l'agibilità del settore Ospiti dello stadio

GIARRE – Una sinergia imprescindibile ai fini dell’efficIentamento dello stadio “Regionale” di Giarre e soprattutto del ripristino del settore ospiti. E’ questa la linea del Presidente del Giarre 1946 Giulio Nirelli a fronte della necessità di rendere agibile la tribuna B, un tempo riservata ai tifosi ospiti. Il progetto iniziale prevedeva la realizzazione di una scala funzionale all’obiettivo di assicurare una doppia uscita di sicurezza. Adesso invece il progetto “realizzando” prevede la costruzione di una rampa in calcestruzzo ciclopico a valle dell’uscita degli atleti, i quali confluiscono nel parcheggio di viale Aldo Moro. La rampa, larga circa due metri, consentirà il deflusso del 50% dei fruitori della gradinata, la cui capienza sarebbe di 500 spettatori. Pertanto 250 spettatori uscirebbero dal lato del Viale Aldo Moro e gli altri dal lato della Via Luigi Orlando. La rampa sorgerebbe sull’esterno, tra la fine della tribuna e la cosiddetta “casa del custode”. Il progetto è in corso d’opera. Sul fronte dei costi, l’ufficio tecnico di Giarre non si sbilancia, in quanto il progetto deve essere prima vistato dai vigili del fuoco e dall’Asp. Una volta acquisiti i pareri, sarà possibile quantificare i costi per la realizzazione della rampa. Intanto, la IV commissione consiliare allo sport, presieduta da Giuseppe Leotta, nella foto,

ha effettuato un sopralluogo allo stadio per verificare lo status del manto erboso del rettangolo di gioco, il quale non è ancora pronto sebbene sia vicino ad esserlo. Il sopralluogo, alla presenza del consigliere comunale Leo Patanè, del vice presidente della commissione Fabio Di Maria, dell’assessore allo sport Patrizia Lionti e del già citato Leotta, oltre che del consigliere Antonio Camarda, è stato eseguito anche per verificare le condizioni della nuova sede sociale gialloblù, sottoposta ad interventi di ripristino del contro soffitto. In merito al progetto sulla rampa funzionale al recupero dell’agibilità della tribuna B, un tempo destinata ad ospitare gli ospiti ed oggi nuovamente chiamata ad assolvere a tale funzione, si è espresso proprio il Presidente della IV commissione consiliare Giuseppe Leotta ” I tifosi gialloblù hanno chiesto insistentemente ma legittimamente il ripristino di una gradinata che consentirebbe alla tifoseria giarrese di riappropriarsi stabilmente della curva nord senza mischiarsi alla gente che siede in tribuna Olimpia, e agli ospiti di avere una loro collocazione. Ci sono pervenute delle rassicurazioni secondo cui il progetto, come ha confermato il geometra Torrisi, dovrebbe essere pronto entro i primi di settembre. L’iter procedurale per la realizzazione della rampa prevista nel progetto non può però prescindere dai pareri favorevoli dei vigili del fuoco e dell’Asp. Poi i soggetti chiamati ad accorciare i tempi per rendere agibile la tribuna B sono la commissione comunale di vigilanza e l’ufficio tecnico. Non mancheranno le nostre sollecitazioni per rendere più celere l’iter. Ringrazio l’assessore allo sport Patrizia Lionti per aver lavorato sinergicamente con la IV commissione consiliare e per l’impegno che sta sfoderando anche sul fronte del campo sportivo di San Giovanni Montebello. Con circa 8 camion di terra e bagnando e rullando il terreno di gioco, sarà possibile renderlo più fruibile”. Fiducioso Giulio Nirelli, presidente del Giarre 1946 “Abbiamo speso tanto per ottimizzare quelle porzioni di stadio per le quali la convenzione prevedeva la realizzazione di migliorie. Adesso mi aspetto che l’amministrazione comunale si attivi per darci una mano in funzione del ripristino delle aree che lo necessitano. Tre tribune su quattro devono essere necessariamente agibili. Ne va dell’immagine mia in quanto affidatario dell’impianto, ma anche della città, visto che questo stadio rappresenta anche un biglietto da visita”.

Umberto Trovato

Send a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *