I misteri di Antonella


 

CATANIA – Un fulmine a ciel sereno: Antonella Liotta si è dimessa dalla carica di direttore generale del Comune, ma manterrà l’incarico di segretario generale.  Da quanto riportato sarebbe stato l’enorme carico di lavoro a costringere la dottoressa Liotta a rinunciare a parte delle sue competenze e, di conseguenza, anche a una quota della retribuzione. ma, non è da escludere, che i veri motivi del malessere della dirigente, persona di grande esperienza amministrativa e già negli anni passati commissario straordinario della provincia regionale di Catania, sarebbero i recenti e numerosi flop amministrativi in cui il sindaco Enzo Bianco è incappato, a cominciare dalle nomine nei vertici delle partecipate, dall’AMT alla Pubbliservizi, frutto probabilmente di valutazioni personali e politiche più importanti delle disposizione legislative delle quali non si è tenuto adeguatamente conto al momento delle designazioni. In sostanza, la rinuncia alle funzioni di direttore generale potrebbero essere il segnale di un malessere di fronte a scelte amministrativamente no compatibili, come nei fatti si è dimostrato.

Oppure, altra ipotesi non secondaria, la necessità di fare spazio a qualche new entry per dare compattezza a un fronte politico e di alleanze sempre più sfilacciato. E la cartina di tornasole sarà la nomina del nuovo direttore generale.

Send a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *