Jean-Paul Gaultier

maggio 22, 2019

di Martina Strano

Provocatore, ironico, innovativo. Jean Paul Gaultier invade le passerelle con la sua prima collezione nel 1976 per non abbandonarle più. Nell’84 debutta la sua prima collezione uomo “L’Homme objet”, rispondendo così al parere femminista che vede le donne oggetto del sistema moda. Uno stile controverso, irriverente, controtendenza.

Le donne indossano gonne-pantaloni e gli uomini dei pantaloni-gonna, uno stile unico definito “gender bending style”. Uno stile androgino che si spinge fino all’utilizzo di indumenti fetish come il corsetto. Famosissimo il reggiseno corazzato indossato da Madonna su un vestito scuro in occasione del suo “Blonde Ambition tour” nel 1990.

 

 

Fonte di ispirazione lo street style londinese e le subcultura. Spesso i suoi modelli hanno sfiorato il “cattivo gusto” cercando di rompere alcuni taboo. Anche la bellezza gaultieriana cerca di rovesciare i canoni tradizionali facendo sfilare sulle sue passerelle anche le over 42/44. Importantissima anche la sua linea di profumi con “Classique” per donna e “Le mâle” per uomo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *