"La Culturale" rilancia la primavera delle arti e del sapere

"La Culturale" rilancia la primavera delle arti e del sapere

CATANIA – Si è conclusa domenica scorsa, con un grande successo, la seconda edizione del festival “ La Culturale – Pensiero critico in movimento”. Questa seconda tappa si è svolta a Catania, dopo la prima a Milazzo, in luoghi storici e prestigiosi come Palazzo Biscari e Palazzo Platamone. La direzione artistica affidata al poeta e regista Giancarlo Cutrona, sostenuta dalla validissima produzione di Livia Di Vona, Mirko Miceli ed Alessio Canini, hanno ottenuto emozionanti risultati. Straordinario l’entusiasmo dei partecipanti grazie ad una proposta culturale inedita, ricca di contenuti interdisciplinari ed alla qualità dei relatori. Dalla conferenza di apertura del critico cinematografico Sergio d’Arrigo, nella quale ha riassunto e sottolineato il ruolo chiave della Sicilia in tutti i campi della cultura, si sono susseguiti per quattro giorni incontri e conferenze in vari campi del sapere.

Alimentazione, poesia, fisica, economia, letteratura, musica sono solo alcuni degli argomenti trattati. Intervenute con entusiasmo figure eminenti nel campo della cultura come il candidato premio Nobel alla letteratura Francesco Benozzo, il giurista Ugo Mattei, la scrittrice Veronica Tomassini, ma anche le attrici Annamaria Rossano e Maria Rita Sgarlato, e la cantante emergente Kyara Garozzo. Lo stesso direttore artistico Giancarlo Cutrona e’ stato protagonista di un reading di poesie da lui composte, assieme alle due straordinarie succitate attrici che ha incantato gli astanti. Un clima di armonia, gioia ed emozioni ha accompagnato questa kermesse che nasce in Sicilia ma il cui respiro è nazionale.

Una scommessa vinta nel segno di una necessaria, nuova primavera culturale, con pubblico colto, attento e proveniente da diverse città della Sicilia come Palermo e Messina.

Send a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *