La “Missione sorriso” di WonderGiusy Versace incanta i bambini di Biancavilla

La “Missione sorriso” di WonderGiusy Versace incanta i bambini di Biancavilla

BIANCAVILLA – Tanto entusiasmo, curiosità e un pizzico di ingenuità lunedì scorso da parte dei bambini del Circolo Didattico San Giovanni Bosco e dell’Istituto Comprensivo Antonio Bruno che hanno incontrato l’autrice del libro WonderGiusy, Giusy Versace. A fare da cornice all’evento la sala conferenze di Villa delle Favare. Un incontro scaturito dalla lettura in classe del libro da parte degli alunni con il supporto delle maestre che hanno permesso insieme ai dirigenti scolastici, il professore Mario Amato e la professoressa Agata Di Maita, l’organizzazione dell’evento.

Seconda volta, in via ufficiale a Biancavilla per Giusy Versace,  infatti in via ufficiosa l’autrice conosce molto bene la città perché fidanzata con il biancavillese Antonio Magra ex assessore ai servizi sociali ai tempi dell’amministrazione Manna. Atleta paralimpica, ballerina, conduttrice televisiva, da poco deputata, fondatrice dell’associazione “Disabili No Limits onlus” che ha come mission quella di favorire la pratica sportiva fornendo le protesi ai ragazzi con disabilità, e poi scrittrice dell’opera autobiografica “Con la testa e con il cuore si va ovunque” nel quale ha raccontato del suo incidente avvenuto nel 2005 nel quale ha perso entrambe le gambe e il suo percorso di riabilitazione e dal 2018 deputata parlamentare.

Tantissima l’emozione da parte dei bambini che hanno prestato molta partecipazione all’ospite tanto atteso ponendo molte domande sulla sua vita e sul suo ultimo libro. ”Mi ha colpito- ha dichiarato Giusy Versace- l’affetto dei bambini che prima di andare via sono venuti da me anche solo per abbracciarmi chiedendomi di passare loro un po’ dell’energia di WonderGiusy. Le loro domande, di una profondità disarmante, mi hanno lasciata quasi senza parole e mi hanno dato ancora più carica per portare avanti questo progetto editoriale per cui ho lavorato tanto e che mi sta a cuore.”

Una supereroina nel libro e nella vita, Giusy Versace, WonderGiusy, bella e solare, dotata del potere del sorriso (che usa come scudo), di due gambe alate e di tanta energia che condivide con chi ha perso qualcosa e non sa più sorridere. Giusy infatti utilizza per camminare le protesi in carbonio che gli sono servite a trasformare la sua perdita e il suo dolore in forza, trovando il modo di continuare a correre più veloce di prima. La scrittrice  ha raccontato il suo libro, una storia illustrata per ragazzi, soffermandosi sulla sua vita quotidiana descrivendo le scene di vita reale nella quale WonderGiusy  insegna che la vita è un dono meraviglioso e che non bisogna mai scoraggiarsi di fronte alle avversità. La stessa autrice ha sottolineato l’importanza dello sport e della fede, ma ha anche manifestato il desiderio di poter portare con se in tour qualche alunno che ha assistito alla presentazione del libro per diffondere il suo messaggio.

“Dopo giugno – continua Giusy Versace”- mi organizzerò per tornare a Biancavilla e donare una copia di WonderGiusy al reparto di pediatria del nuovo ospedale che ho avuto il piacere di visitare e spero di portare con me qualche alunno incontrato ieri per sottolineare l’importanza della condivisione e del mettersi sempre a disposizione degli altri”. Un messaggio di speranza, di vita, di forza e di cuore per tutti i bambini. Loro sono il futuro e  possono abbattere le barriere mentali che spesso gli adulti hanno costruito attorno al mondo della disabilità.

Maria Francesca Greco 

Send a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *