La poesia nel ricordo di Graziella Corso


 
 
 

MISTERBIANCO – Un vero successo la terza edizione del Premio Letterario “Graziella Corso“. Il teatro Nelson Mandela ha accolto i numerosi studenti delle scuole medie di Misterbianco e non solo. Sono stati infatti in molti a prendere posto all’interno; genitori, amici, parenti e conoscenti, tutti desiderosi di godersi un evento che di anno in anno raccoglie sempre più consensi, sia dalle scuole che dal pubblico. Due gli Istituti scolastici partecipanti che avevano aderito: il “Pitagora” di Misterbianco e il G. D’annunzio di Motta Sant’Anastasia. Alla fine il premio di 300,00 euro, elargito dal presidente dell’associazione, il poliziotto/scrittore Francesco Manna, è stato aggiudicato dall’alunna Valeria Domenica Di Mauro, dell’Istituto Pitagora con il racconto “Un angelo incarnato”. La giovanissima autrice racconta di una sua cugina autistica. Una storia di vita reale, scritta regalando emozioni, prima alla commissione esaminatrice che l’ha proclamata e poi al pubblico presente che, durante la lettura, eseguita dal poliziotto/scrittore Gianluca Granieri, si è commosso. Tutti gli alunni che hanno aderito al premio, hanno inoltre ricevuto attestato di partecipazione e il quaderno antologico con i loro racconti. Le due menzioni speciali sono andate a: Asia Antonia Cacia sempre della Pitagora con “La vita dopo la separazione”, un altro spaccato di vita reale e a Giorgia Restifo della G. D’annunzio di Motta Sant’Anastasia, con “Un papà speciale”. Anche questo un racconto molto intimo. Presenti le più alte cariche del Comune, il sindaco Antonino Di Guardo, che dal palco si è complimentato per l’ottima iniziativa letteraria, così pure l’assessore alla cultura Federico Lupo, augurando un lungo proseguo al premio letterario e il presidente del Consiglio Nino Marchese. Parole di lode sono state espresse anche dai rispettivi dirigenti scolastici dei due Istituti: Dott.ssa Giuseppina Licciardello e del dott. Vincenzo Davide Cantarella. Momenti musicali con il tenore Antonio Costa, con le soliste dell’Istituto Leonardo Da Vinci di Misterbianco della professoressa Giovanna Gullotta e con i giovani studenti dell’ensemble dell’Istituto G. D’annunzio di Motta Sant’Anastasia, diretti da professore Davide Distefano. Mentre l’attore Matteo Sicuro ha recitato delle poesie dialettali. Ha condurre magistralmente l’evento, la vice presidente dell’associazione culturale “Graziella Corso” l’artista Agata Sava.

Send a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *