Matteo, l'appello per trovare un donatore di midollo


Eduardo Reitano

CATANIA – La solidarietà e la possibilità di aiutare il prossimo, specie se l’interessato è un bambino di sette anni, Matteo. Da queste premesse nasce l’appello che in queste ore è diventato virale sul principale dei social network, Facebook.
Matteo Giuffrida, colpito in tenera età da una grave forma di leucemia, e ricoverato al Policlinico di Catania, necessita di un trapianto di midollo osseo, ovviamente compatibile.
La scuola frequentata dal piccolo Matteo, la Grazia Deledda di Catania, si è mobilitata in prima persona e, su richiesta della famiglia, ha lanciato un appello sul proprio sito istituzionale.
La comunicazione attraverso il web e i social network e la possibilità di far sì che una richiesta come questa diventi virale e raggiunga un numero potenzialmente illimitato di persone restituiscono parte del merito tolto negli anni al digitale, mezzo in grado di creare molteplici e numerose relazioni, più o meno forti che siano, e strumento che, se utilizzato con accortezza, offre possibilità e opportunità uniche.

L’appello dell’istituto scolastico

“Su richiesta dei genitori del piccolo Matteo alunno del nostro Istituto – scrive il dirigente scolastico – si pubblica il seguente appello in cui si ricercano potenziali donatori di midollo osseo compatibili a quello del bambino. Il piccolo, colpito da leucemia, è ricoverato e necessita di essere sottoposto al trapianto di midollo osseo il più presto possibile. I potenziali donatori devono recarsi in un centro ADMO per eseguire gratuitamente un test di compatibilità che consiste in un semplice prelievo di sangue, necessario per la tipizzazione ed immissione nella banca dati.”
“In seguito – prosegue la nota sul sito della scuola – i potenziali donatori (più saranno, più aumenterà la possibilità di trovare quello perfetto) risultati idonei saranno contattati per confermare la disponibilità alla donazione per consentire a Matteo di essere sottoposto a questo delicato intervento”.
I prelievi potranno essere eseguiti al Policlinico di Catania e per sottoporsi agli stessi non occorre ricetta medica.

Requisiti fisici

I requisiti richiesti ai donatori sono: età tra i 18 e i 35 anni e peso corporeo superiore ai 50 chilogrammi. Inoltre, non bisogna essere affetti da malattie croniche gravi o da patologie infettive.
Per chi voglia iscriversi al registro dei donatori di midollo ci si deve rivolgere esclusivamente ai referenti ADMO (Associazione Donatori di Midollo Osseo) provinciali, e in particolare a Francesca Vinci, referente Catania (cell. 3928831948), e a Massimo Fazio, referente Siracusa (cell. 3293211672), o ancora collegandosi al sito dell’Associazione. 

Send a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *