Messina Denaro latitante a casa sua

maggio 10, 2017

PALERMO – Rispettando la migliore tradizione dei grandi latitanti che per anni o decenni sfuggono a Polizia e Carabinieri, anche il superboss Matteo Messina Denaro sarebbe latitante a casa sua. I più recenti riscontri dei Ros dei Carabinieri – hanno documentato indagando sulla famiglia mafiosa di Marsala –  che il latitante potrebbe continuare farsi vedere in Sicilia occidentale. All’alba sono stati quattordici i provvedimenti di fermo, emessi dalla Procura distrettuale antimafia di Palermo accusate di essere fiancheggiatori del boss di Castelvetrano, e a carico di altre persone indagate per associazione mafiosa, detenzione illegale di armi, estorsione.
L’indagine della procura di Palermo ha delineato gli assetti e le gerarchie del clan mafioso di Marsala, documentando anche  le tensioni interne alla famiglia per la spartizione delle risorse finanziarie derivanti dalle attività illecite e l’intervento pacificatorio – nel 2015 – dello stesso boss latitante. I particolari dell’operazione saranno resi noti in una conferenza stampa che si terrà alle 10.30 presso la sede del Comando provinciale carabinieri di Trapani.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *