Milo, Galà di Premiazione del XII Premio Nazionale Teatrale e Letterario “Angelo Musco”

agosto 3, 2018

MILO – Domani sera, alle ore 21, all’Anfiteatro Comunale Lucio Dalla, si terrà l’attesissimo Galà di Premiazione del XII Premio Nazionale Teatrale e Letterario “Angelo Musco” diretto artisticamente da Mimì Scalia, organizzato dal Comune di Milo  e dall’Associazione Culturale Filocomica Sant’Andrea, con il patrocinio della FITA Sicilia e della Regione Siciliana. La cerimonia conclusiva sarà condotta dal giornalista Salvo La Rosa e vedrà, tra gli altri, la presenza, in qualità di ospite d’onore dell’acclamato attore, cabarettista e imitatore italiano Manlio Dovì che per l’occasione riceverà il “Premio alla Carriera”. Non mancheranno diversi momenti di spettacolo con il gruppo etnicofolk i “Dioscuri”, formato da Giovanni Lo Brutto, Eduardo Cicala, Giovanni Gallo, Franco Sodano (collaborano i musicisti Peppe Ballacchino, Lillo Guarraci, Mauro Southern Patti) che presenteranno un vasto repertorio di brani e musica etnica siciliana.

Questa sera, la giuria, presieduta dall’Avv. Vincenzo Zappulla, presidente dell’istituto Storia dello Spettacolo Siciliano, e formata dalla prof.ssa Sarah Zappulla Muscarà (docente Letteratura Italiana, Letteratura Teatrale italiana, Storia del Cinema), dal sig. Turi Giordano (attore e regista), dal sig. Agostino Zumbo (attore e regista), dal sig. Fabio Costanzo (attore), dall’AvvocatoGianfranco Barbagallo (specialista in Diritto dell’Arte e Legislazione dello Spettacolo, consigliere regionale FITA Sicilia) e dal sig. Luciano Patanè (in rappresentanza del Comune di Milo),sceglierà i vincitori. Concorrono per il prestigioso riconoscimento sette compagnie teatrali: 

–       “Amici di S. Giovanni Evangelista” di Acireale, con la commedia in tre atti “San Giovanni decollato” di Nino Martoglio, regia di Saro Russo;

–       “Le Tre Fontane di Presa” di Piedimonte Etneo, con la commedia in tre atti “Ditegli sempre di sì” di Eduardo De Filippo, regia di Giovanni Proietto;

–       “Stabile dei Nomadi”, Leonforte, con la commedia in due atti, “Rumors” di Neil Simon, regia di Sabrina La Ferrara;

–       “Il Belvedere” di Catania, con la commedia in tre atti, “La buonanima di mia suocera” di Giambattista Spampinato, regia di Antonio Liotta;

–       “Capuana” di Catania, con la commedia in due atti, “Gli allegri Chirurghi” di Ray Cooney, regia di Antonella Saeli;

–       “Imprevisti e Probabilità” di Formia (LT), con la commedia in tre atti, “Filumena Marturano” di Eduardo De Filippo, regia di Raffaele Furno;

–       “Teatro Due”, Castellana Grotte (BA), con la commedia in due atti, “Ferdinando” di Annibale Ruccello, regia di Mario Lasorella.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *