A Vizzini Giuseppe Leone e Marilena Vita raccontano la Sicilia

A Vizzini Giuseppe Leone e Marilena Vita raccontano la Sicilia

VIZZINI – Giuseppe Leone, con “I Bambini” racconta la storia di tutti noi, di ogni adulto nei propri ricordi d’infanzia. Scatto dopo scatto, l’autore delinea un tempo lontano, un tempo di sguardi innocenti e di giochi svolti all’aria aperta nelle strade e nelle campagne della Sicilia. Marilena Vita, artista a tutto tondo, nel “Il corpo autografato” – come una perfetta illusionista -usa simboli e metafore visive per rappresentare un’idea o un momento, o situazioni basate soprattutto su una ricerca dell’essere in questo mondo. Fonde nel suo lavoro la bellezza naturale dei paesaggi siciliani, riconoscibili negli scenari un tempo cantati dai poeti greci. La presentazione dell’evento è curata dal critico Pippo Pappalardo.

L’evento è promosso e organizzato dall’Associazione Culturale Mediterraneum con la direzione artistica di Vittorio Graziano. MED PHOTO FEST, mira a portare l’arte fotografica del nostro tempo al grande pubblico attraverso la presentazione di artisti (fotografi professionisti e autori emergenti) e nuove idee nell’ambito di mostre, laboratori, eventi, workshop e conferenze. Un programma multiforme che di anno in anno ha saputo regalare al grande pubblico un’occasione per vivere da vicino il complesso e vivace mondo della fotogrfia contempoanea. MED PHOTO FEST gode del patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e il Patrocinio dell’Assessorato del Turismo Sport e Spettacolo della Regione Siciliana, oltre a quelli del Comune di Vizzini e della Città Metropolitana di Catania.  Il catalogo cartaceo del MED PHOTO FEST, è distribuito negli spazi espositivi e nei circuiti inerenti gli operatori culturali del settore.

Municipio di Vizzini,  Sala consiliare, piazza Umberto I

La mostra è visitabile da venerdì fino a domenica 24 novembre 2019. Orari: da martedì alla domenica, dalle 09,30 alle 13,00; martedì e giovedì dalle 15,30 alle 18,30; lunedì chiuso.

Send a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *