Ponte Graci, 2,4 milioni di euro per la ricostruzione

ottobre 13, 2019

MOTTA S. ANASTASIA –  Sta per iniziare concretamente la fase della ricostruzione, a poco più di un mese dall’abbattimento, per motivi di sicurezza,  del Ponte Graci, che collegava Misterbianco con Motta S. Anastasi e altri centri. “Lunedì consegnerò personalmente al sindaco Anastasio Carrà,  la delibera con la quale il mio governo ha finanziato la realizzazione del nuovo ponte. Abbiamo mantenuto l’impegno preso per il ripristino di un’infrastruttura viaria di vitale importanza per il territorio”, ha dichiarato il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci. La Giunta, infatti, ha deciso di stanziare 2,4 milioni di euro per il ripristino del cavalcavia sulla strada statale 121 Catania-Paternò e per la riqualificazione del sottopasso di via Pilo. Proprio sabato scorso, l’assessore alle Infrastrutture Marco Falcone, con i parlamentari Josè Marano, Luciano Cantone e  i rappresentanti delle associazioni civiche di Misterbianco,  aveva effettuato un sopralluogo per verificare lo stato dei luoghi e fare il punto con le imprese e i cittadini dei due comuni “separati” dalla mancanza del collegamento, che serviva a raggiungere agevolmente anche un’area con numerose attività economiche. L’opera verrà ricostruita grazie a un Accordo quadro con l’Anas, che sta predisponendo il progetto la cui elaborazione sarà completata entro le prossime due settimane.  “Procederemo  a tappe forzate per l’avvio dei lavori. I tempi della burocrazia – aveva assicurato l’assessore  Falcone – devono tenere conto delle esigenze del territorio, delle attività produttive e della vita quotidiana delle comunità di Misterbianco e Motta”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *