Nicoletta Indelicato, la 25enne scomparsa a Marsala è stata uccisa brutalmente: calci, pugni e corpo parzialmente bruciato

marzo 20, 2019

Katya Maugeri

TRAPANI – Nicoletta Indelicato è stata uccisa. Secondo le prime perizie, è stata uccisa a calci e pugni, poi è stata presa a coltellate: sei. Il corpo è stato parzialmente bruciato, il cadavere sotterrato in campagna. La giovane, inoltre, presenta sul volto tumefatto anche segni di bruciature di sigarette. Il corpo della 25enne è stato ritrovato nella notte dai carabinieri nelle campagne di contrada Sant’Onofrio. La sua scomparsa era stata denunciata dai genitori nella giornata di domenica.  Carmelo Bonetta, di 34 anni, e Margareta Buffa, di 29, sono indagati per omicidio e soppressione di cadavere. Il corpo di Nicoletta è stato ritrovato nella notte dai carabinieri nelle campagne di contrada Sant’Onofrio.

Si pensa che il movente sia quello della gelosia che avrebbe spinto Margareta Buffa e Carmelo Bonetta a pianificare il macabro omicidio, avvenuto dopo una serata che la coppia aveva passato con l’amica presso Area 14, a Castelvetrano, per una serata di balli caraibici.

A diffondere la notizia della scomparsa, fornendo anche una foto della scomparsa, era stato il sindaco di Marsala, che in una nota spiegava: “La giovane, nella notte fra sabato e domenica, dopo essere uscita con un’amica, non ha fatto più rientro nella sua abitazione. Da qui la denuncia presentata dai genitori in grande apprensione per la figlia. Quando ha fatto perdere le sue tracce la ragazza, di corporatura normale, vestiva un maglione bordò e un paio di pantaloni grigi”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *