"Niente da Dichiarare" il primo singolo del biancavillese Michele Gatto

"Niente da Dichiarare" il primo singolo del biancavillese Michele Gatto

di Maria Francesca Greco

Una storia d’amore dal mood poco romantico, fuori dal comune, ricca di sentimenti contrastanti. Un mix di prese in giro, poche promesse e dediche.

Si chiama “Niente da Dichiarare” ed è il primo singolo del cantautore siciliano Michele Gatto. Il brano dalla doppia firma, scritto e composto, oltre che dal cantautore siciliano anche da Marco Vito, direttore dell’orchestra della trasmissione serale di canale 5 “Amici” 2019 e vocal coach per diverse trasmissioni televisive, uscirà e verrà pubblicato nei principali store digitali dall’etichetta discografia Tyrus Records domani venerdì 25 settembre.

Classe 1990, nato e cresciuto a Biancavilla in provincia di Catania, Michele Gatto, appassionato di musica e di canto, ricercatore in Ingegneria civile a Parma dove vive da 5 anni, si è da sempre cimentato nei vari generi musicali collocandosi poi come cantautore pop italiano.

L’autore, che aveva partecipato nel 2016 al videoclip “Stupendo fino a qui” della cantante Alessandra Amoroso, ha scritto il suo primo singolo durante il lockdown, pensando anche alle coppie che hanno vissuto momenti di convivenza o distanza sopportandosi a vicenda ma nello stesso tempo amandosi alla follia.

Il singolo racconta di questo rapporto sentimentale unico e indispensabile fatto di sopportazione, pazienza e insofferenza, un rapporto di cui, malgrado tutto, è impossibile farne a meno.

La produzione del brano è stata affidata a Lorenzo Nanni e Andrea Saponara (Sound engineer), alla chitarra Gianfilippo Fancello e alla batteria Bernardino Ponzani. A dare un valore aggiunto al brano Marta Stimoli e Michelle Marazzi le quali hanno registrato i cori in studio, e i cantautori Andrea Grassi, Salvatore Misiano (MISIA), Ketty Lopes e Lidia Vitrano hanno partecipato come special guest in una piccola parte corale registrata in home recording.

Un brano pieno di leggerezza e di emozioni discordanti ma nello stesso tempo ironico e tra le righe che decanta l’amore che non ha “Nulla da Dichiarare” ma che è tutto da vivere.

Send a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *