"Partecipa" contro le microdiscariche

CATANIA – Immagini che ritraggono una delle vie più importanti della città, via Vittorio Emanuele, ad angolo con via orfanotrofio, inondata dai rifiuti, strada frequentata da tantissimi bambini, accanto a una scuola privata  per l’infanzia.

“Le scuole sono un punto di riferimento fondamentale per i piccoli cittadini, il luogo dove iniziano a rapportarsi con il mondo esterno, con la società civile”, dichiara Alice Valenti rappresentante del Movimento civico Partecipa. “La presenza delle microdiscariche all’ingresso di questi luoghi – continua – non è semplicemente una questione di “decoro”. È un invito sotteso ad agire analogamente rispetto alle cose ed anche alle persone, una inquietante prospettiva sul futuro, un segno violento e quotidiano del disinteresse che la comunità ha verso di loro”.

Il Movimento civico, infatti, denuncia lo squallore e il degrado delle microdiscariche in centro, ancora più gravi se invadono strade che dovrebbero essere tutelate e curate, impegnandosi a ripristinare i disagi che sembrano essere ai margini delle priorità.

Send a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *