“Per un applauso", il nuovo singolo di Ognibene è un inno alla musica

“Per un applauso", il nuovo singolo di Ognibene è un inno alla musica

È uscito ieri 4 giugno per  etichetta LaPOP  il brano “Per un applauso”, il nuovo singolo di Ognibene estratto da “Il varietà sulla natura umana” l’EP d’esordio del cantautore modenese dove nove racconti provano ad osservare con taglio delicato e crudele la quotidianità.

“Per un applauso” scritto con il paroliere e scrittore Simone Pozzati tratta il tema della realizzazione personale e della ricerca del proprio posto nel mondo.

Dopo aver raccontato al pubblico dell’inadueguatezza che spesso la gente prova a causa delle proprie insicurezze  con il precedente singolo “Come dovrebbero”, il cantautore modenese torna con un brano dalle sfumature western.

“Per un applauso è uno dei brani che sento più mio” – spiega l’artista – “nel quale desidero raccontare perché, dopo aver giurato di abbandonare per sempre la musica, ho sentito la necessità di intraprendere questo percorso e mettere in piedi questo progetto”.

Continua Pozzati “Io e Davide abbiamo scritto questo brano diversi anni fa, si tratta di un inno all’arte, alla musica a quella fame per cui anche un singolo applauso ripaga di tutto. Questo brano mi ricorda la fortuna che ho nello scrivere canzoni e sopratutto di poterlo fare assieme a quello che considero un fratello in musica. Le canzoni sono in grado di farci ricomporre i frammenti e indicarci le cose per noi davvero essenziali”

Davide Ognibene è un cantautore classe ’86, nato e cresciuto a Modena. Inizia a suonare la chitarra a dodici anni scoprendo la sua vena compositiva, che lo porta a sviluppare l’arte della scrittura musicale. Suona per undici anni con i Remida, band modenese, con la quale incide tre album e parte per quattro tour nazionali.  Ad aprile 2019  esce ‘Cinque anni’ e nel giugno 2020 esce l’EP  ‘Il varietà sulla natura umana – Vol. 1’ (etichetta LaPop ) dal quale vengono estratti i singoli ‘L’amore coi robot’, ‘Elenoire’ ed ‘Eternità’. Il 2021 inizia con la pubblicazione di ‘Come dovrebbero’, primo di una serie di estratti che andranno a comporre il secondo volume de ‘Il varietà sulla natura umana’.

Send a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *