Musumeci: "Il Sud assente nel governo M5s-Pd". Cappello (M5s): "Critiche premature"

Musumeci: "Il Sud assente nel governo M5s-Pd". Cappello (M5s): "Critiche premature"
“Il Sud Italia continua ad essere vergognosamente il grande assente nel confronto politico di questi ultimi giorni sul probabile nuovo governo M5S e Pd. E’ la conferma di quanto andiamo sostenendo da mesi: il Mezzogiorno rimane, per alcune forze politiche, soltanto un grande contenitore di voti e gli elettori  meridionali considerati come donatori di sangue fino all’anemia. Di quel sangue, proprio in questi giorni, si fa “mercato nero” nei palazzi romani. Si vuole condannare il Sud a vivere di assistenzialismo e ancorarlo a una irrecuperabilità che alimenti solo rassegnazione e fuga dei giovani. E invece il Meridione, nella sua drammatica condizione, dovrebbe essere una priorità nel programma di qualsiasi governo, per una credibile manovra anticiclica e una seria strategia di sviluppo”. Lo scrive su Facebook il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci.
“E proprio vero, è più facile rompere un atomo che un pregiudizio. E i pregiudizi di Musumeci sul M5S  sono talmente tanti da portarlo ad attaccare il nuovo esecutivo nazionale mentre è ancora in sala parto. Con queste premesse è  ovvio che per i siciliani non potrà mai arrivare nulla di buono, se il governatore, come ha fatto finora, si metterà sempre e comunque  di traverso alle iniziative che arrivano da Roma”. A dichiararlo è il capogruppo del Movimento 5 Stelle all’Ars, Francesco Cappello, che risponde in questi termini al presidente della Regione Siciliana, che in un post social attacca il nascituro governo Conte, reo, a suo avviso di non avere inserito il Sud nel dibattito politico di questi giorni.

“Musumeci – prosegue Cappello – la smetta  di fare il verginello. Lui parla di un governo che dimentica il Sud? Ma sbaglio o è lo stesso Musumeci che si era attaccato alla gonnella del leghista Salvini aspirando a fare il leader del medesimo partito nordista per il Sud? Vorremmo ricordare a Musumeci che il nuovo governo non è ancora partito e che il precedente esecutivo Conte a guida M5S aveva avviato centinaia di iniziative proprio per la Sicilia, sopperendo peraltro alle carenze sue e al suo  esecutivo del nulla, il cui più  grande successo è stato finora quello di spedire il gagliardetto della Regione Siciliana nello spazio. Peccato che i siciliani attendano azioni sulla terra, che finora non si sono viste per nulla”.

Send a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *