A Sant'Alfio videosorveglianza contro la microcriminalità

 

 

 

 

SANT’ALFIO – L’esigenza di prevenire e contrastare i fenomeni di di microcriminalità diffusa e predatoria, ha indotto il comune di Sant’Alfio a redigere un progetto funzionale a quanto richiesto dal “Patto per l’attuazione della sicurezza urbana“. Il Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, presieduto dal Prefetto Silvana Riccio, cui ha aderito anche il Direttore della Zona Telecomunicazioni “Sicilia Orientale” della Polizia di Stato, ha preso in esame ed approvato i progetti presentati da alcuni Comuni  della provincia, tra cui quello di Sant’Alfio. Successivamente alla trasmissione dei progetti al competente ufficio del Ministero dell’Interno, dovrebbe materializzarsi il secondo step che prevede il perfezionamento dell’ iter di finanziamento. L’adesione al “Patto per l’attuazione della sicurezza urbana” si tradurrà nell’installazione di sistemi di videosorveglianza ai sensi del Decreto legge 20 febbraio 2017 n.14, recante “Disposizioni urgenti in materia di sicurezza delle città”. Il progetto di videosorveglianza redatto, andrà ad integrare la videosorveglianza prevista nel project financing in fase di realizzazione. Conseguentemente a ciò, quasi tutto il territorio di Sant’Alfio sarà coperto in materia di contrasto alla criminalità. Pertanto l’introduzione di questa nuova mIsura di sicurezza, dovrebbe efficientare i livelli di tutela della legalità nella località etnea.
Umberto Trovato

Send a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *