Ragusa, poliziotto uccide la moglie e si suicida

aprile 29, 2019

RAGUSA – Un assistente capo della polizia di Stato, 42 anni, in servizio presso la questura di Ragusa, ha ucciso nella notte la moglie di 33 anni, con la pistola di ordinanza. La donna sarebbe stata uccisa nel sonno e poi si è tolto la vita. In casa c’erano anche le due figlie piccole, illese.

Prima di uccidere la moglie, il poliziotto ha lasciato un messaggio sul suo profilo Facebook: “Ti ho dedicato tutta la mia vita. Ti amo”. E un attimo prima di sparare, ha telefonato alla madre dicendole: “Sto per ammazzarla, vieni a prendere le bambine”. Quindi ha esploso tre colpi di pistola contro la donna, Alice Bredice, 33 anni, sorprendendola nel sonno. Pare che sia stata una delle bambine a dare l’allarme, telefonando a un parente.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *