Regione, D’Agostino plaude il sicilianista Musumeci

maggio 18, 2018

 

 

 

PALERMO – “Sono davvero positivamente sorpreso per la felice scelta del governo regionale di dare migliore attuazione alla legge regionale 9 del 2011 da me scritta, presentata all’Assemblea e votata. Una legge semplice che riconosce ed autorizza, all’interno dell’autonomia riconosciuta dalla legge nazionale a tutte le scuole, di introdurre ore curricolari sull’insegnamento della Storia, della Letteratura e della Lingua siciliana. Una legge che in questo sette anni ha funzionato per merito della iniziativa volontaristica e silenziosa di centinaia, forse migliaia, di docenti siciliani e per impulso dell’Università di Palermo che ha provveduto alla loro formazione. Un plauso per questo prezioso lavoro va al prof Giovanni Ruffino, ma oggi sento davvero di ringraziare il presidente Musumeci e l’assessore Lagalla perché lo studio a scuola di queste materie ha un valore culturale e sociale che non è solo identitario”. Lo afferma Nicola D’Agostino, capogruppo di Sicilia Futura all’Assemblea regionale siciliana.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *