Regione, M5S: “Musumeci in ritardo sulla valorizzazione dei Parchi archeologici e dei beni culturali”

giugno 19, 2018

 

 

 

PALERMO – “Il M5s è favorevole a una riorganizzazione del sistema dei parchi in Sicilia, basata sull’autonomia. E al Governo ricordiamo di aver già depositato un disegno di legge, che introduce modifiche alle legge regionale 20 del 2000; è stato elaborato sul modello del parco archeologico della Valle dei Templi ed è stato già incardinato in commissione Cultura dell’Ars. I risultati raggiunti  nella gestione del sito archeologico di Agrigento dimostrano che coniugando autonomia e valorizzazione dei beni culturali si contribuisce a creare sviluppo e ricchezza e per questo riteniamo che vada esteso a tutti gli enti siciliani”.  Lo dicono i deputati regionali del M5S e componenti della commissione Cultura dell’Ars, Nuccio Di Paola, Roberta Schillaci, Giovanni Di Caro e Giampiero Trizzino.
“Contestiamo la scelta del Governo di inserire una norma ad hoc, che ridisegna la governance dei parchi, nel collegato alla finanziaria, una legge omnibus senza visione né anima – aggiungono i deputati regionali del M5S – Siamo convinti che vada predisposto un testo organico di riforma, in tempi brevi. Del resto un ddl di partenza esiste già. Musumeci e la sua maggioranza si occupino di chiudere la sessione di Bilancio. E’ ora di lavorare su provvedimenti concreti, portando in Aula disegni di legge e proposte utili alla Sicilia –  dal piano dei rifiuti alle norme su valorizzazione e gestione dei parchi e beni culturali – invece di fare melina e riunirsi una tantum”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *