Rifiuti: accesso ispettivo agli impianti di Sicula Trasporti

settembre 11, 2019

CATANIA – È in corso un’ispezione antimafia nelle sedi della Sicula Trasporti, la società della famiglia Leonardi che possiede la più grande discarica di rifiuti della Sicilia. L’accesso ispettivo è stato ordinato dal prefetto di Catania Claudio Sammartino e come come anticipato dal quotidiano La Sicilia personale della Direzione investigativa antimafia, dei carabinieri, della Guardia di finanza e dell’ispettorato del lavoro si è presentato negli uffici e nella sede operativa della ditta intorno alle 10.30 di questa mattina.

Gli investigatori stanno acquisendo atti e svolgendo altre attività previste dalla normativa che regola gli accessi prefettizi antimafia, sia nella sede etnea di via Ciccaglione sia nella discarica di contrada Grotte, al confine fra Catania e Lentini. I numerosi mezzi e autocompattatori che si trovavano all’interno in attesa di scaricare sono stati bloccati, compresi gli otto grandi autocarri della Dusty, l’azienda che serve Catania e molti Comuni della provincia.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *