Rombo di Porsche

Rombo di Porsche

RACALMUTO – È stata una splendida giornata, rigorosamente a marchio Porsche, quella andata in scena sabato sul circuito girgentino di Racalmuto. La prima riuscitissima edizione del “Porsche Track Day” si è rivolta ai collezionisti di vetture amanti della pista ai quali è stata offerta la possibilità di girare nella formula “open pit lane”, per tutta la mattinata e fino al tardo pomeriggio. Si è trattato di un evento di nicchia riservato ad un massimo di 20 vetture per consentire ai partecipanti di cimentarsi su pista e vivere le emozioni della velocità ottenendo, in tutta sicurezza, delle buone performance.

Al centro dell’attenzione i bolidi più performanti arrivati da tutta la Sicilia: tra le varie 911 GT3 presenti anche due RS di ultima generazione, oltre a una 911 TURBO S e diverse GTS sia 911 che Cayman. Non sono mancate le storiche tra cui una 3.200 del 1987, vettura che pur conservando tutto il fascino vintage offre un’esperienza di guida impegnativa e adrenalinica per via dell’assenza di elettronica. È la prima volta che a Racalmuto si organizza un Track Day interamente riservato alle vetture Porsche includendo sia l’assistenza tecnica che la presenza di un pilota professionista nel ruolo di coach. Scelta molto apprezzata e gradita è stata la partnership con il Centro Assistenza Porsche Palazzo di Santa Venerina. Una formula che ha consentito ai partecipanti di avere a disposizione una postazione mobile con meccanici specializzati, attrezzature e ricambi per monitorare costantemente lo stato delle vetture tra un giro e l’altro. Durante tutta la giornata Walter Palazzo, esperto pilota del Porsche Carrera Cup, ha supportato, con consigli e aiuto concreto, i partecipanti che hanno voluto affinare la tecnica di guida e/o migliorare la conoscenza della pista.

“È sempre bello riuscire a coinvolgere le persone in pista – ha dichiarato Palazzo alla fine dell’evento. È stato per me un vero piacere illustrare ai partecipanti la tecnica di guida in pista: le traiettorie, le staccate, i punti di corda, e non ultimo come raffreddare freni e motore per non danneggiare le vetture. Una giornata all’insegna della passione per le Porsche, coniugando divertimento, perfomance e sicurezza.” Ad organizzare la giornata il Roc Group, neonato comitato di appassionati siciliani del marchio di Stoccarda, promotore di questa e ulteriori iniziative che sono in cantiere. Al centro dell’azione del Roc Group la certezza che le Porsche non siano solo top car belle da vedere, ma che possono dare emozioni e adrenalina se guidate ad un evento sportivo in pista dove è garantita la sicurezza di piloti e l’integrità delle stesse vetture.

 

Send a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *