Sanità, un ortopedico a rotazione così non si chiude il reparto a Caltagirone

ottobre 31, 2018

 

 

 

 CALTAGIRONE – Scongiurata la chiusura dell’unità operativa complessa di Ortopedia dell’ospedale “Gravina” di Caltagirone, dovuta alla carenza di medici. In attesa dell’immissione in servizio dei vincitori della relativa mobilità, l’Asp di Catania ha, infatti, disposto di assegnarvi a rotazione un dirigente medico attingendo al personale in servizio negli altri reparti di Ortopedia della stessa Asp. “Do atto alla direzione dell’Asp etnea – afferma il sindaco Gino Ioppolo – di sensibilità ed efficienza per essersi fatta carico di un problema che, se irrisolto, avrebbe comportato seri rischi per la tenuta dell’unità operativa in questione”.

L’Ortopedia dell’ospedale “Gravina”, diretta dal dott. Egidio Avarotti, serve un ampio bacino d’utenza ed è considerata di ottimo livello, avendo al suo attivo una significativa casistica nelle diverse specialità e numerosi interventi di traumatologia susseguenti a incidenti stradali.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *