Scicli, falciata da un’auto dopo il turno di lavoro: venticinquenne morta sul colpo

luglio 15, 2019

SCICLI – Un’altra tragedia si è verificata nella notte appena trascorsa nel Ragusano. La venticinquenne Martina Aprile è stata travolta e uccisa da un’auto mentre era intenta a gettare i rifiuti nei cassonetti. È accaduto intorno alle 2 di questa notte a Cava D’Aliga, frazione balneare di Scicli. Secondo quanto ricostruito, la giovane che lavorava in un ristorante del posto, era a fine turno ed insieme a un collega stava gettando la spazzatura in viale della Pace, un rettilineo, una strada principale, quando è piombata una Y10: automobile che ha travolto entrambi. Nel brutale impatto, Martina Aprile è morta sul colpo, mentre il collega che era con lei è rimasto ferito non gravemente. La giovane lascia un figlio in tenera età. Alla guida dell’auto c’era un giovane. Ignote le cause dell’incidente. Sono in corso indagini delle forze dell’ordine per comprendere come il giovane abbia potuto perdere il controllo del mezzo.

Sul posto è arrivata l’ambulanza del 118, ma il medico a bordo non ha potuto fare altro che constatare il decesso della ragazza. Delle indagini si stanno occupando i carabinieri del nucleo radiomobile di Modica e della tenenza di Scicli.

Si tratta dell’ennesima tragedia della strada di questi giorni in Sicilia dopo i cuginetti travolti e uccisi da un Suv a Vittoria e l’incidente della Palermo Mazara del Vallo già costato la vita ad un tredicenne con il fratellino gravissimo e il padre in coma farmacologico.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *