Scioglimento comune di Vittoria, Claudio Fava: "La mafia tiene in ostaggio rilevanti porzioni dell'economia e della democrazia nell'isola"


PALERMO – “Lo scioglimento da parte del Consiglio dei Ministri del comune di Vittoria per infiltrazioni mafiose conferma quanto, già in questi primissimi mesi, la commissione antimafia dell’Ars aveva avuto modo di accertare”. Dichiara Claudio Fava, presidente della commissione antimafia dell’Ars, che ha annunciato la volontà di recarsi a Vittoria quanto prima per offrire la collaborazione piena della commissione. “Settori cospicui dell’economia siciliana sono in mano alle cosche – continua Fava – anche grazie alle pervasive ingerenze nella pubblica amministrazione. Adesso serve che l’azione dei commissari sia coadiuvata dai settori sani e dai cittadini di Vittoria. Un lavoro di bonifica amministrativa e culturale indispensabile per liberare la città da una insopportabile cappa di malaffare che ne ha minato nel profondo l’economia e gli spazi democratici”.

Send a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *