Sicilia Convention Bureau, Camera di Commercio e SAC uniti per una efficace promozione turistica di Catania

giugno 8, 2018

CATANIA – Si è tenuta lo scorso 6 giugno a Catania, presso la Camera di Commercio, la seconda tappa del roadshow del Sicilia Convention Bureau in collaborazione con UniCredit, il Sicily Happy Talk 2018

L’incontro ha sancito la collaborazione tra il Convention Bureau e le Camere di Commercio della Sicilia Orientale riunite. Pietro Agen, Presidente Camera di Commercio di Catania, Ragusa, Siracusa della Sicilia Orientale, ha riconosciuto il ruolo strategico del Convention Bureau per lo sviluppo del turismo e la nascita di nuove imprese, impegnandosi a supportarlo con azioni concrete. Nuovo partner d’eccezione del Convention Bureau siciliano anche l’Aeroporto di Catania. Eccellente la performance dell’hub aeroportuale catanese che, ha dichiarato Nico Torrisi, Amministratore Delegato della SAC, ha ottime possibilità di avvicinarsi nel 2018 ai 10.000.000 di passeggeri. L’Ad, sulla partnership con il Convention Bureau, afferma: “Sicuramente la scelta di coinvolgere in maniera attiva partner istituzionali avviata recentemente da Ornella Laneri è vincente e la progettualità del Bureau coincide con le nostre strategie”.

“Una triangolazione strategica, quella tra le Camere riunite, l’Aeroporto di Catania e noi, che rappresenta l’opportunità per moltiplicare gli outcome della programmazione turistica e mirare ad obiettivi di sviluppo della destinazione sempre più ambiziosi” – commenta Vincenzo Tumminello, Presidente del Convention Bureau – “Nel 2017, l’Aeroporto nazionale con la maggiore crescita è stato – insieme a Catania –  quello di Napoli, che l’anno prima si era fatto carico di costituire il Napoli Convention Bureau. Questa case history è per tutti noi importante perché avvalora l’importanza dei CB quale strumento di sviluppo territoriale”

Roberto Cassata, Responsabile delle Relazioni con il Territorio Sicilia per UniCredit, soddisfatto dell’incontro, ha sottolineato come il turismo sia un volano strategico per la crescita dell’economia siciliana e che il sostegno di UniCredit non si limita alla sola assistenza creditizia in quanto la banca offre supporto al settore attraverso partnership strategiche con colossi multinazionali, mette a disposizione prodotti e servizi per migliorare la digitalizzazione dell’offerta delle strutture ricettive, sostiene le imprese del settore turistico a conoscere in maniera più approfondita il proprio mercato attraverso l’analisi dei flussi di pagamento tramite le carte di credito e debito e fornisce strumenti per verificare il posizionamento sui social media.

Presente alla tavola rotonda anche l’assessore regionale al Turismo, Sandro Pappalardo, che ha richiamato l’attenzione sulle buone pratiche per lo sviluppo turistico della Sicilia. Insieme a lui sono intervenuti: Antonio Benanti, Consigliere della Strada del Vino e dei Sapori dell’Etna, il quale ha commentato gli ambiziosi progetti di promozione del Turismo Enogastronomico etneo condivisi con il Convention Bureau; Ornella Laneri e Daniela Marino, rispettivamente Managing Director e Direttore Operativo del Sicilia Convention Bureau. Presentati dal Bureau i flussi turistici di Catania con un trend positivo del +11,4% nelle presenze turistiche registrate nel 2017 rispetto allo scorso anno, insieme alle nuove progettualità del Bureau a favore del Destination Wedding e forme innovative di destination marketing.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *