Start Up my Story. Da lunedì 17 giugno ogni settimana una storia di nuova impresa

giugno 14, 2019

Saro Faraci

Ho accettato l’invito di Sicilia Network di raccontare ogni settimana una storia interessante, propositiva, positiva, generativa, orientata al futuro a partire da un diverso presente. C’è bisogno di un giornalismo capace di andare oltre la cronaca, oltre il mero resoconto dei fatti e degli eventi, oltre il contenuto asettico dei comunicati stampa. Un giornalismo di “storytelling” che, nel documentare e raccontare, sia capace pure di stimolare pensiero critico, riflessioni, osservazioni, puntualizzazioni. Ne abbiamo bisogno.

Così ho ripreso una vecchia idea e l’ho trasformata in un progetto di informazione giornalistica. E’sceso in campo il “Professorista”, un po’ docente, un po’ giornalista. Dal 17 giugno, ogni lunedì Vi racconterò storie di start up, di nuova impresa, di nuova idea che si trasforma in progetto imprenditoriale, di progetto che prende via via le sembianze di impresa. Ma dietro ogni idea, ogni progetto, ogni impresa ci sono persone e leader, per lo più giovani, che provano a “fare impresa” in modo diverso da come abbiamo finora inteso. E’ un tema che conosco, essendomene occupato da sempre a livello professionale. E’ un tema che però deve uscire fuori dai tradizionali ambienti e solo il giornalismo può sdoganarlo.

Il tema delle start up è diventato di moda nel dibattito socio-politico attuale, ma non è questo che ci interessa. E’ un tema affascinante perché esprime un modo diverso, più moderno, più “unconventional” con cui i giovani affrontano il cosiddetto mondo del lavoro. Le start up sono palestre e laboratori in cui si formano le competenze dei giovani che si integrano alle conoscenze e alle abilità acquisite in ambito scolastico e universitario. Quando sono innovative, le start up sono anche un’occasione per rigenerare e rivitalizzare il sistema della ricerca, dello sviluppo e dell’innovazione. Attorno alle start up c’è un esercito in crescita di esperti, consulenti, professionisti, investitori. Ognuno di questi ha aspettative diverse sulle start up e la loro evoluzione, ma non sono loro che racconteremo.

Start Up my Story sarà invece il racconto di come sono nate le storie di nuova impresa. A Catania e in Sicilia, ma anche altrove nel Paese. Ogni storia sarà anche la storia personale di chi la start up l’ha pensata, l’ha sognata, l’ha desiderata o forse l’ha trovata per caso, ma poi se ne è innamorato. E dunque, in fondo, racconteremo Storie d’Amore che hanno per protagonisti i giovani.

 

 

 

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *