Storie di successo nel digital business per aprire una pagina di speranza nell’economia siciliana

|Saro Faraci|

CATANIA – Le storie digitali affermate affascinano e seducono i giovani. Come affascinante e seduttivo è il web, che per tanti aspiranti e neo imprenditori è ormai un’arena globale dove sperimentare nuove occasioni di business, nuove opportunità di valorizzazione della creatività e del problem solving, nuove sfide di mercato anche ambizione se i competitors sono grandi ed affermate aziende. Ma tutte le storie digitali affermate hanno un pregresso che non sempre è noto ai più. Ci sono tante ore di lavoro dietro, una catena ininterrotta di piccoli fallimenti e di successi che si alternano naturalmente, un lavoro di squadra che passa anche attraverso la gestione di micro-conflitti fra le persone e soprattutto ci sono competenze, competenze e competenze.

Nuove competenze, relazionali, tecniche ed organizzative, che si incastrano alla perfezione nel patrimonio di conoscenze ed abilità che i giovani promotori di queste iniziative imprenditoriali hanno acquisito soprattutto durante gli studi universitari. Ed è giusto che competenze e storie siano portate in superficie, alla portata di tutti. E’ la rivincita della democrazia nella nuova economia digitale. A Catania, al corso di laurea in Economia Aziendale, i giovani del Google Business Group, il primo del genere nato in Italia sotto la bandiera del colosso americano del web ed immediatamente operativo con iniziative formative in giro tra dipartimenti universitari e istituti scolastici superiori, hanno organizzato un ciclo di 20 ore dedicate alle competenze di digital business, costruendo un vero e proprio percorso di formazione istantanea ed immediatamente spendibile che tanto appassiona gli studenti universitari. Venti ore animate dagli stessi giovani del Google Business Group, un gruppo eterogeneo fra startupper, neo laureati e qualche laureando, che domani concluderanno l’iniziativa formativa con il racconto di storie di successo nel digital business. Dove il successo, sia ben chiaro, non sono i soldi, il fatturato o la quota di mercato acquisita. Queste realtà infatti sono ancora piccolissime e molte di loro stanno affrontando i primi problemi di ingresso nel mercato ove provano a farsi spazio in mezzo a grandi e rinomati nomi aziendali. Il successo sta invece nella tenacia, nella determinazione e nella finalizzazione di un progetto imprenditoriale, nato da qualche parte come una semplice idea di business, e poi via via consolidatosi, modificatosi, e irrobustitosi nuovamente fino ad assumere la fisionomia attuale con cui viene presentato agli altri, nella speranza che si possa insegnare imprenditorialità anche attraverso il contagio e non solo il coraggio.

Domani ad Economia Aziendale, a raccontare la loro storia di impresa attraverso il business saranno tutti giovani e bravi: Giancarlo Sciuto per SEO Tester Online, Andrea Carollo per La Liscìa Catanese, Dario Bellanuova per Giromangiando,  Daniele Pecoraro per Beentouch, Walter Fichera e Stefano Miatto, per Blinked, Rosario Emmi per PartitaIVA.it. Nuovi imprenditori, alcuni visionari, altri creativi, comunque tutti impegnati a scrivere una pagina nuova e diversa nell’economia siciliana. Una pagina di speranza, la prima a nascere, mai l’ultima a morire.

Send a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *