Tanti catanesi alla camera ardente di Gilberto Idonea

ottobre 6, 2018

 

 

D.L.P.

CATANIA – Attori, registi, amici, gente comune: in tanti stamattina stanno salutando per l’ultima volta Gilberto Idonea, nella camera ardente allestita nel Teatro Metropolitan di Catania, dove l’attore aveva realizzato la sua ultima stagione teatrale. Guido Pistone, Giovanna Criscuolo, Orlando Branca, Enrico Pappalardo, Bruno Torrisi, Gabriella Saitta, Salvo La Rosa, Tino Vittorio, Antonio Parrinello, Fabio Formosa, Giuseppe Lipera, sono solo alcuni dei nomi più conosciuti che hanno portato una parola di conforto alla moglie Raffaella ed ai figli, dopo che un infarto ha stroncato improvvisamente il grande interprete dei testi classici del teatro siciliani, portandosi in tutto il mondo, facendo ridere e commuovere, esprimendo al meglio la sua sicilianità e, in particolare, la catanesità.

Il sindaco Salvo Pogliese e l’assessore alla Cultura Barbara Mirabella hanno reso omaggio stamattina all’attore Gilberto Idonea, nella camera ardente allestita al teatro Metropolitan in sua memoria. Il  primo cittadino e l’assessore si sono intrattenuti con i familiari e gli amici dell’attore scomparso, unitamente alle centinaia di persone che hanno voluto rendere l’ultimo saluto all’attore improvvisamente scomparso ieri per cause naturali. “Con la morte di Gilberto Idonea –ha detto il sindaco Salvo Pogliese– la città di Catania ha perso uno dei suoi figli più apprezzati in Sicilia e tra i connazionali sparsi nel mondo, un artista straordinario che per cinquanta anni ha dato lustro alla città che fu di Angelo Musco di cui egli era giustamente considerato l’erede. Se i familiari lo vorranno –ha aggiunto il primo cittadino- siamo disponibili a trovare uno spazio di sepoltura nel viale degli Uomini illustri del cimitero di Acquicella, vicino ai personaggi che hanno reso grandi la nostra città, un luogo dove Gilberto Idonea riposi in pace, a memoria perenne del suo impareggiabile talento alle future generazioni”.

«La scomparsa di Gilberto Idonea è una perdita grave per tutta la cultura siciliana. Un interprete del teatro dialettale straordinario, passionale, sanguigno, coinvolgente. Personalmente, perdo un amico di antica data, conosciuto nel lontano 1977, quando assieme lavoravamo alla “Radio Sud” di Catania, fra le prime emittenti libere dell’Isola. Da presidente della Provincia etnea, invitai Gilberto Idonea a compiere una serie di tappe sui palcoscenici dell’America latina, fra i nostri emigrati di seconda e terza generazione: ovunque fu un successo di pubblico e di consenso. Subì per lungo tempo, anche a casa nostra, l’ostracismo del teatro cosiddetto “elitario”, forse anche per il suo carattere di uomo libero, scevro da ogni condizionamento. E quell’isolamento lo amareggiò moltissimo. Poi la rivincita, anche nel cinema, e l’unanime apprezzamento della critica. Alla moglie Raffaella ed ai figli esprimo il più sincero cordoglio, anche a nome della Comunità siciliana».  Lo ha dichiarato il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci.

 

I funerali di Gilberto idonea saranno celebrati oggi, alle 16,30, nella chiesa Madonna della Guardia a Ognina.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *