Teatro: Ciatu, il respiro della vita a ogni costo

dicembre 21, 2017

CATANIA – Benvenuti a scuola di Ciatu. Non è più un esperimento, è una certezza: il Teatro può e deve essere parte integrante del percorso formativo dei nostri giovani.
Al Teatro Sangiorgi di Catania, dal 12 al 16 dicembre, sono stati realizzati una replica in serale aperta a tutti e quattro matinée dedicati alla scuole che hanno voluto cogliere l’occasione di assistere a uno spettacolo teatrale con attori che fanno delle barriere fisiche delle strutture da rimodellare, da piegare alla propria volontà, al proprio diritto di vivere con e in mezzo agli altri, umani fra gli umani, cittadini fra i cittadini. La scuola, sì, la scuola della vita, manifestata senza compromessi, con disarmante autenticità. La scuola che non ha filtri, che non vuole condizionare, che desidera soltanto assolvere al suo compito: insegnare, educare.

Ai matinée hanno partecipato numerosi gli studenti degli istituti scolastici: “Giovanni Blandini” e  “Gaetano Ponte” di Palagonia; “Boggio Lera”, “Parini”,  “Raffaello Sanzio”, “Sante Giuffrida” e “Lombardo Radice” di Catania; “G. Falcone” di Acicastello.

Ciatu, il respiro della vita a ogni costo, è stato inalato pure dagli studenti dell’ABA CT, la scuola di fotografia dell’Accademia di Belle Arti di Catania diretta da Carmelo Nicosia. NeonTeatro ha accolto un gruppo di aspiranti fotografi che hanno sperimentato sul campo le competenze acquisite. Un’esperienza formativa,  artistica e umana diretta e coordinata da Jessica Hauf, fotografa ufficiale della compagnia.

Cinque giorni per realizzare quel che si prefigge anche Carmelo Nicosia, che ha aderito con entusiasmo alla richiesta di NeonTeatro di coinvolgere i giovani aspiranti fotografi per puntare l’obiettivo sulle questioni reali della vita.

Gli studenti dell’Accademia di Belle Arti di Catania sono: Renata Arancio, Salvatore Iannone, Alfredo Alparone, Giuliana Giarrusso, Angelo Calí, Annamaria Vernagalli, Giulia Cassaro, Catia Pellegrino, Gianluca De Dominici, Alessia Incarbone, Miriam Piccione, Luca Valastro, Eleonora Aci, Emanuela Sapienza, Marcoluigi Allegra, Rachele D’antoni.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *