Trapani - Catania, i dubbi di Lucarelli


 
 
Daniele Lo Porto

CATANIA – Qualche dubbio Cristiano Lucarelli ce l’ha.

Inevitabilmente. Sfoglia la margherita tattica: 4-3-3 o 3-5-2. Puntare sullo schema che ha portato cinque vittorie consecutive o ritornare al recente passato, a inizio stagione? Entrambe le soluzioni sono valide, gli uomini a disposizione, tutti, sono in grado di garantire uguale quantità e qualità in entrambe le disposizioni sul campo. E poi il tecnico l’ha detto più volte: non sono i numeri o la posizione a fare la differenza, ma l’approccio all’avversario, la cattiveria e la determinazione. In quest’ultimo mese la squadra ha reagito bene, dopo due partite sfortunate e irripetibili contro Sicula Leonzio e Reggina.
Sugli interpreti che scenderanno da titolari al Provinciale di Trapani non ci dovrebbero essere grandi novità. Le gerarchie sono ormai consolidate, mentre i cambi in corsa sono per certi versi il valore aggiunto della capacità tattica di Lucarelli che riesce così a dare svolte alla partita.

Nel caso il tecnico etneo dovesse confermare il 4-3-3 saranno gli stessi uomini scesi in campo contro l’Akragas

a indossare la maglia da titolare. L’unica perplessità riguarda la serenità di Andrea Russotto che in settimana è stato deferito dalla Procura federale al Tribunale federale per una presunta combine in occasione della partita Catanzaro-Avellino, nella stagione precedente al suo arrivo a Catania. Se Lucarelli, invece, dovesse optare per il 3-5-2- per affrontare il Trapani “ a specchio” e meglio controllare il cannoniere Murano, potrebbe essere Di Grazia a finire in panchina, con l’innesto di Tedeschi al centro della difesa e l’avanzamento a centrocampo degli esterni Semenzato e Marchese.

In ogni caso in panchina scalpiterà Andrea Mazzarani

che viene considerato un titolare “part time”, con all’attivo tre reti, segnate tutte in trasferta e tutte pesantissime.
La squadra, dopo la rifinitura di ieri mattina, ha raggiunto in serata la sede del ritiro pre-gara.

CATANIA (4-3-3): 22 Pisseri; 13 Semenzato, 4 Aya, 26 Bogdan, 15 Marchese, 8 Caccetta, 10 Lodi, 27 Biagianti; 23 Di Grazia, 11 Curiale, 7 Russotto. A disposizione: 1 Martinez, 20 Djordjevic, 21 Esposito, 33 Lovric, 19 Manneh, 5 Tedeschi, 17 Bucolo, 18 Fornito, 32 Mazzarani, 35 Correia, 29 Ripa, 34 Rossetti. all. Lucarelli.

Fischio d’inizio alle 20.45 da parte del signor Prontera di Bologna.
Dal Giornale di Sicilia
 

Send a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *